NAPOLI. Si presenta lunedì 26 febbraio alle 15.30, nella sede dell’ Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia, (Piazzetta Martilde Serao) il libro della storica dell’arte Mimma Sardella,Fontane di Napoli. Storia del bello e dell’utile nell’arredo urbano”, (Guida editori).

La presentazione sarà a cura della prof.ssa Emma Buondonno, docente di urbanistica all’Università Federico II.

Nel libro figurano tutte le fontane importanti di Napoli, la loro ubicazione su una planimetria, belle fotografie e soprattutto la loro storia e le caratteristiche. Si tratta di una schedatura documentale e descrittiva di ciascuna fontana.

L’ architetto Teresa Leone, presidente dell’associazione A.N.T.A.R.E.S., per la conoscenza e valorizzazione dei beni culturali, spiegherà come le fontane di Napoli nascano da una esigenza pratica per poi diventare monumenti notevoli e si soffermerà sui loro spostamenti, imposti spesso dai governanti, che hanno interessato luoghi importanti della città, e sulla trasformazione in fontane di monumenti nati con altro scopo, in origine spesso semplici statue.

Per i giovani architetti, la partecipazione all’ incontro, darà diritto ai crediti  formativi.