Il bonus una tantum da 200 euro per i lavoratori e i pensionati con un reddito che non superi i 35mila euro annui sarà elargito anche ai lavoratori autonomi e ai disoccupati, mentre dovrebbero essere esclusi dal benefit i beneficiari del reddito di cittadinanza. E' quanto prevede l'ultima bozza del decretp aiuti che tornerà oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri.

Il contributo riguarderà circa 28 milioni di famiglie, nel complesso, e verrà erogato dall’Inps. Il bonus ai lavoratori dipendenti verrà pagato dai datori di lavoro con la busta paga tra giugno e luglio e verrà recuperato al primo pagamento di imposta utile.