Il predicatore della Florida che avrebbe suggerito anche al presidente Donald Trump di ricorrere a iniezioni di disinfettante come rimedio contro il coronavirus, è stato incriminato insieme ai suoi figli con l'accusa di avere venduto a decine di migliaia di persone un cocktail a base di una potente sostanza chimica spacciandolo per cura miracolosa non solo contro il coronavirus. Lo riporta la Cnn. Come spiega un comunicato della Procura del distretto meridionale della Florida, Mark Grenon e i figli avevano preparato e venduto un intruglio che spacciavano come elisir miracoloso in grado di curare da Covid-19, ma anche da decine di altre malattie. Lo riporta Fanpage.