NUOVA DELHI. È salito a 18 morti il bilancio delle vittime dell'incidente aereo avvenuto ieri in India, dove un volo dell'Air India Express è uscito fuori pista in fase di atterraggio nell'aeroporto di Kozhikode. Almeno 130 persone sono ricoverate negli ospedali. Tra le vittime figurano i due piloti del volo in servizio tra Dubai e Kozhikode a bordo del quale si erano imbarcate circa 190 persone. Il volo AXB1344 era uno di quelli organizzati per rimpatriare i cittadini indiani ancora all'estero a causa delle misure restrittive imposte con il Coronavirus. Al momento dell'atterraggio nello scalo, sulla zona soffiavano forti venti e si registravano intense piogge monsoniche.