NEW YORK. Il finanziere americano Jeffrey Epstein si è suicidato impiccandosi con il lenzuolo della sua brandina. Lenzuolo che aveva legato alla parte alta del letto a castello di cui era dotata la sua cella. La conferma ufficiale arriva dai risultati dell'autopsia che a questo punto sembrerebbero spazzare via definitivamente ogni suggestione, quelle teorie del complotto fiorite negli ultimi giorni sui social media alcune delle quali imputerebbero la morte del finanziere americano alla famiglia Clinton. Una tesi alla quale persino il presidente Donald Trump è sembrato dare credito ritwittando alcuni dei post in questione. Intanto la caccia a Ghislaine Maxwell, l'amica complice di Epstein, potrebbe essere finita. La donna e' stata avvistata a Los Angeles, scovata e fotografata mentre era seduta all'esterno di un fast food, intenta a mangiare hamburger e patatine. Sul tavolo anche un libro, storie di Cia e di 007.