L'amministrazione Biden è propensa all'invio di un numero significativo di carri armati Abrams M1 in Ucraina. Lo rivela oggi il Wall Street Journal, citando fonti ufficiali, precisando che l'annuncio dell'invio dovrebbe essere fatto questa settimana.

L'annuncio dell'invio da parte degli Stati Uniti avverrà nell'ambito di "una più ampia intesa con la Germania, in base alla quale Berlino accetterà di inviare un numero di propri tank Leopard 2 ed approverà l'invio di altri tank di fabbricazione tedesca da parte della Polonia ed altre nazioni", fa sapere ancora il Wall Street Journal, precisando che il numero di tank che la Germania accetterebbe di inviare sarebbe inferiore a quello degli Abrams che verranno inviati da Washington.

Questa intesa, conclude il Wsj, dovrebbe chiudere il disaccordo che si era aperto tra gli alleati Nato sulla questione dei carri armati e che ha minacciato creare tensioni proprio mentre ci si avvicina al primo anniversario dell'inizio del conflitto.