NAPOLI. "Incredibile decisione da parte del Governo. E' sconcertante che si sia solo immaginato di escludere le ex zone rosse (Vallo di Diano, area Ariano Irpino) dal Fondo dedicato alle aree colpite gravemente dell'emergenza Covid". Così, in una nota, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. "Chiediamo che si corregga immediatamente questa disposizione da parte del Governo", ha concluso il governatore.

"Le zone rosse del Veneto sono sparire dal decreto che prevede 200 mln stanziati dal Governo, ricorreremo contro questo decreto che deve essere riscritto. Faremo ricorso al Tar e alla Corte Costituzionale, è un decreto offensivo nei confronti dei veneti. Ricordo che il Veneto ha avuto 1847 morti". A dirlo il presidente del Veneto, Luca Zaia nel corso del punto stampa presso la Protezione Civile a Marghera.