NAPOLI. Il Patto per Napoli non dovrà «essere finanziato per aumentare le tasse ai cittadini ai quei soliti che le pagano mentre tanti altri continueranno a non farlo». Il coordinatore del centrodestra in consiglio comunale Catello Maresca, unitamente ai suoi colleghi dei vari gruppi dello stesso schieramento di minoranza hanno una posizione netta su quanto potrà produrre, a proprio dire, la norma inserita nella legge di bilancio che oggi approda in assise e sui cui l’amministrazione Manfredi punta per invertire la rotta sul tema finanziario.