«Nessuna regione riceverà meno risorse di quelle attuali, nessuna regione ne riceverà di più». Eccolo il passaggio chiave: l’autonomia differenziata non dovrà sottrarre risorse al Sud. Ad assicurarlo è il ministro dei Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani. Di fatto una netta frenata, quella dell’esponente di Fdi, rispetto alle spinte leghiste più estreme sul ddl che porta la firma del ministro del ministro Roberto Calderoli.