NAPOLI. Altra mazzata per Catello Maresca. La sezione seconda del Tar della Campania ha respinto il ricorso presentato dalle quattro liste della coalizione di centrodestra che erano state ricusate dalla commissione prefettizia. Restano fuori dalla competizione elettorale, quindi, le due liste “Catello Maresca” e “Catello Maresca sindaco”, le due liste direttamente collegate al candidato sindaco di centrodestra. Resta fuori pure la lista ispirata dalla Lega, Prima Napoli. Escluso pure il Movimento 4 zampe - partito animalista, legato a Marcello Taglialatela.