MILANO. «Ho provato mediazioni di ogni tipo, ma, purtroppo ricevendo solo dei “no", sono costretto a prendere atto delle decisioni di Tosi e quindi della sua decadenza da militante e da segretario della Liga Veneta-Lega Nord». È quanto scrive il segretario federale del Carroccio, Matteo Salvini, in una nota. «Dispiace che da settimane Flavio Tosi abbia scelto di mettere in difficoltà la Lega e il governatore di una delle Regioni più efficienti d'Europa», ha sostenuto Salvini nella nota, arrivata al termine di una lunga giornata in cui sono falliti anche gli ultimi tentativi di una mediazione. «Non si può lavorare per un partito alternativo alla Lega, non si possono alimentare 'beghe', correnti o fazioni», ha continuato Salvini con riferimento indiretto alla richiesta di Tosi di accettare la sua Fondazione 'Ricostruiamo il Paese' e di rimuovere il commissario ad acta.