BENEVENTO. Raccolta della frazione organica a rischio in quasi tutti i comuni della provincia di Benevento per carenza di impianti disposti a riceverli, anche pagando cifre triplicate rispetto al normale prezzo di mercato. A denunciarlo amministrazioni comunali che, attraverso le aziende preposte alla raccolta, sono alla ricerca di soluzioni per evitare che i rifiuti restino per le strade a partire da Ferragosto. Secondo gli interessati «è necessario un incontro urgente in prefettura a Benevento per individuare un piano strategico, anche straordinario, al fine di scongiurare l'emergenza».