NAPOLI. Sono stati confermati in appello 3 dei 4 ergastoli comminati per l'omicidio di Gennaro Cesarano, detto Genny, 17enne ucciso in piazza Sanità a Napoli il 6 settembre 2015 nel corso di una "stesa", azione armata finalizzata a ribadire il controllo criminale su un territorio. La quarta sezione della Corte d'Appello di Napoli ha confermato l'ergastolo per 3 dei 4 imputati: Antonio Buono, 29 anni, Luigi Cutarelli, 24 anni, e Ciro Perfetto, 23 anni. Per Mariano Torre, anch'egli condannato in primo grado all'ergastolo dal gup di Napoli il 6 dicembre 2017, la pena è stata ridotta a 16 anni alla luce della sua scelta di collaborare con la giustizia.