NAPOLI. Un ex dipendente dell'Università Federico II, Ciro Palumbo, e un ex poliziotto, Domenico Del Giaccio, sono finiti in carcere nell'ambito di indagini su presunte compravendite di Posti di lavoro nella Pubblica Amministrazione e di titoli di studio universitari. A Del Giaccio è contestato l'accesso abusivo alle banche dati in uso alle forze dell'ordine mentre Palumbo, secondo gli investigatori, avrebbe mediato, in cambio di migliaia di euro, con alcuni impiegati della Federico II e delle Asl di Napoli e Caserta promettendo ai suoi "clienti" assunzioni e il superamento di esami universitari e dei test di accesso alla Facoltà di Medicina e Chirurgia. Tutto è emerso nel luglio 2017, in un'indagine che ha portato a delle perquisizioni del Nas il giorno precedente i testi di medicina.