NAPOLI. Fervono i preparativi per la nuova iniziativa organizzata da Lucia e Angela Andolfo, presso la sede del locale “In Arte Vesuvio”, sita in Napoli in piazza Nazario Sauro, 23. Si parte oggi, mercoledì 8 dicembre, con una super festa gratuita aperta alla città, per scoprire insieme il ricco calendario di eventi a misura di bambino. Le attività programmate, da mercoledì 8 dicembre sino al 5 gennaio 2022, prevedono una serie di laboratori di manualità e creatività, spettacoli, intrattenimento, giochi e animazione, il tutto a tema natalizio. Ad accogliere i bambini, ci saranno Babbo Natale ed i suoi elfi; i piccoli ospiti, dunque, entreranno nell’atmosfera del Natale grazie ad allestimenti molto curati, gonfiabili, renne, alberi luminosi, scatole regalo e tante e coloratissime sorprese. Tutti i bambini che aderiscono avranno la possibilità di vivere il Natale all'insegna del divertimento più assoluto, in una chiave artistica che identifica il concept della struttura. E quale modo migliore per celebrare l’arte se non all’interno del Teatro del Polo Nord, dove andrà in scena il Baby Talent Show? Si tratta di un’opportunità speciale per tutti coloro che prenoteranno il pacchetto settimanale: ogni giorno saranno previste, infatti, le prove generali per la realizzazione di uno spettacolo teatrale da definire in vista del super evento del 23 dicembre, organizzato dallo staff d'animazione in collaborazione con gli stessi bambini partecipanti, pronti a diventare delle vere e proprie Star da palcoscenico. In occasione della serata, inoltre, il frutto del lavoro dei piccoli artisti verrà ripreso e trasmesso in diretta dall’emittente televisiva Caprievent ricevibile al canale 271 del digitale terrestre. Il Natale è una festività molto sentita fin dai tempi antichi, è soprattutto la festa dei bambini che aspettano con gioia l'arrivo di Babbo Natale ed è proprio con questo spirito, in questo periodo strano e complicato, che le sorelle Andolfo, hanno concepito questa interessante iniziativa: dare un mese di serenità ai più piccoli, provati da questa lunga pandemia.