Il nuovo singolo della cantautrice Anna Capasso (nella foto di Marcello Merenda) si intitola “L’estate su di noi”, scritto in collaborazione con il producer Massimo D’Ambra. Il brano - distribuito su tutti i digital store dall’etichetta indipendente milanese “Artist First” - è stato lanciato in anteprima in una serata che ha visto in veste di dj il popolare conduttore televisivo e ballerino Stefano De Martino (con il quale Anna Capasso ha preso parte su Raidue al format “Stasera tutto è possibile”) che ha invitato la stessa artista a proporla al folto pubblico presente. “L’estate su di noi” racconta la ripartenza dopo una pagina buia di storia che nessuno aveva previsto che ha travolto e cambiato la nostra vita. Questo tempo sospeso ci ha confermato che la musica unisce, oggi più che mai.

Anna quando nasce questo tuo nuovo brano?

«Nasce nel periodo in cui da un lato stava finendo l’emergenza sanitaria ma dall’altro iniziava la guerra in Ucraina. Una guerra di sangue inutile che noi viviamo da lontano, dopo tanti mesi di lotta contro il Covid che comunque abbiamo vissuto come una guerra. Ho immaginato un giorno di festa, la ripartenza di tutte le attività che erano diventate un tabù, prendere un gelato, fare una passeggiata, mangiare una pizza a portafoglio. Nel brano dico “un giorno di festa dopo la tempesta”: una tempesta durata troppo tempo, avevo voglia di descrivere una sorta di liberazione, come quella raccontata dai nostri nonni dopo la guerra, che non vedevano l’ora di poter uscire dalle case e ricominciare a vivere».

I tuoi brani mescolano i ritmi delle hit estive a importanti messaggio sociali…

«È una cosa che mi sono imposta. Vengo dalla musica melodica, quella dei grandi sentimenti, ma volevo creare qualcosa di diverso, più allegro, spensierato, ma non volevo perdere il senso del messaggio. Con Massimo D’Ambra abbiamo iniziato questo progetto dove i miei testi incontrano la sua musica».

Il video del brano “L’estate su di noi” è girato nel cuore della nostra città...

«Nei miei videoclip ho sempre raccontato la parte turistica della nostra terra, vedi Positano in “Bye bye” e Sorrento in “Ballo da sola”; ma in questo video ho voluto ripartire dal centro storico di Napoli che per anni è stata la mia casa, da quei vicoli dove magari non batte il sole, ma il sole lo vedi negli occhi delle persone che ci vivono. Ma una piccola parte del videoclip l’ho girata anche ai Bagni della Regina Giovanna a Sorrento».

Quali sono i tuoi prossimi impegni ed i progetti futuri?

«Finalmente sarò impegnata con i live. Oggi sarò a Città della Scienza ospite del galà conclusivo della rassegna “Vesuvius Film Festival”; sabato mi esibirò live sul lungomare di Napoli con Rtl 102.5 all’interno del “Pizza Village” dove sono ospite musicale dal lontano 2015; lunedì a Caserta sarò guest star all’evento di solidarietà “Cenando sotto un cielo diverso”. A seguire sarò in giro per l’Italia con un programma musicale su Raidue. Ma il mio sogno è tornare a calcare il palco del Festival di Sanremo, questa volta dalla porta principale».