CASERTA. Colapesce e Dimartino inaugurano la 49ª edizione del festival “Settembre al Borgo”, diretto da Enzo Avitabile (nella foto). Il duo rivelazione di Sanremo 2021 presenta al teatro della torre di Casertavecchia un concerto esclusivo, portando nella dimensione live lo straordinario successo del loro ultimo album “I mortali²” e della hit in vetta a tutte le classifiche streaming e radio “Musica leggerissima”. Organizzata dal Comune di Caserta e finanziata dalla Regione Campania questa edizione di Settembre al Borgo - che ha come sottotitolo “E ti vengo a cercare” - accoglierà le esibizioni di grandi nomi della musica italiana, protagonisti dei concerti al Teatro della Torre, tutti già sold out. Tra gli ospiti più attesi, oltre a Colapesce e Dimartino, ci saranno Gianluca Petrella con il progetto Cosmic Renaissance (10 settembre), Arisa (11 settembre) e Simona Molinari nella serata conclusiva. Fino al 12 settembre, musica, arte, teatro, letteratura e promozione del territorio animeranno per 4 sere l’accogliente borgo medievale casertano con spettacoli, concerti, presentazioni di libri, mostre e momenti di confronto. «E ti vengo a cercare, oltre ad essere un omaggio al grande Franco Battiato è un'aspirazione più che una speranza che questo festival raccolga persone, provenienti da luoghi diversi, alimentate dalla voglia di vedere, sapere, scoprire e vivere» sottolinea il direttore artistico Enzo Avitabile. «Energia positiva e naturale aggregazione sono il segreto di questo incontro spontaneo di più realtà che si sviluppano insieme in un dialogo della pace e della tolleranza. Settembre al Borgo, anche quest’anno vuole essere condivisione, consapevolezza che solo insieme si può costruire qualcosa che resti». Oltre alla musica ampio spazio sarà dedicato alla letteratura e alla scrittura con la sezione “Un Borgo di Libri” a cura di Luigi Ferraiuolo, che ha anticipato il festival ad agosto e proseguirà fino al 12 settembre. Scrittori, autori, giornalisti e personaggi del mondo della cultura animeranno la rassegna con i loro interventi. Tra questi: Marco Bentivogli, don Tonino Palmese, Diego De Silva, Francesco Della Calce, Alessia Guerriero, Paolo Miggiano. Spazio anche alla wine talk experience “Calici al Borgo”, dedicata ai grandi vini casertani. Ogni giorno si terranno due sessioni a numero chiuso alle 19 e alle 20con degustazioni e approfondimenti.