LANCING (Regno Unito). Ennesimo riconoscimento per “’O curniciello”, il ristorante-pizzeria “made in Naples” che sta letteralmente spopolando in Inghilterra. A Lancing, dove il locale si trova in 6/7 Queensway, Lancing BN15 9AY, “’O curniciello” è sempre più meta di clienti desiderosi di assaggiare le specialità partenopee preparate dallo chef Enzo Fiore e dalla sua brigata composta dalla moglie Abir e dalla cugina Marilena. Ieri un riconoscimento è giunto da “Guru” che, sulla propria App mondiale (utilizzata mensilmente da circa 30 milioni di visitatori), permette di scoprire ottimi posti dove andare a mangiare in tutto il mondo. “’O curniciello” è stato dunque inserito nella speciale graduatoria “Top10 Restaurant in West Sussex”. «Tutti gli sforzi e i sacrifici fatti fino ad ora hanno un senso - è riportato sulla pagina del ristorante - quando riceviamo certificati o premi, piccoli o grandi, in particolare un caloroso “grazie per il delizioso pasto” dai nostri clienti, che ci danno una spinta di positività che ci permette di lavorare sempre di più per ottenere i migliori prodotti italiani e di mettere tutta la nostra passione quando prepariamo il cibo. Anche noi vogliamo ringraziare tutto il nostro staff e l'ottimo lavoro svolto soprattutto quest'estate». Enzo Fiore è è figlio di Armando Fiore, chef resident dello storico ristorante “Il sarago” e ideatore dei “Bucatini alla Squaquecchia” che tanto amava Diego Armando Maradona. Lo scorso aprile ha ricevuto l'intronizzazione di “Discepolo d'Escoffier”. E i riconoscimenti, dopo questo di “Guru”, si fanno sempre più numerosi e prestigiosi.