Termina con una sconfitta casalinga al PalaBarbuto (nella foto di Olivetti uno scatto della partita), il cammino nel girone C di SuperCoppa della Gevi Napoli Basket. La Germani Brescia (61% da 2 punti), con l'esterno Della Valle e l'ex di turno l'ala-pivot Burns (a Napoli per un mese nella fase finale del campionato di A2 la scorsa stagione) in particolare evidenza, si impone 74-81 sul parquet flegreo, al termine di un match che ha visto sin dalle prime battute sempre gli ospiti lombardi guidati da coach Magro in vantaggio e con il team di casa partenopeo costretto ad inseguire.

Per la Gevi Napoli Basket (50% da 2 e 34% da 3 e come sempre una piu' che buona fase difensiva) priva della guardia statunitense Rich out per un risentimento muscolare (del suo piu' che probabile taglio e l'avvento dell'esterno 28 d'oltreoceano Andrew Andrews ex Darussafaka, abbiamo gia' parlato) buone le prove con 15 punti dell'esterno Marini (6/9 al tiro) e del pivot Elegar (5/7 al tiro e 6 rimbalzi).In doppia cifra anche il play Velicka (ma 1/7 da 3 punti) e l'ala statunitense Parks (4/8 al tiro).

Il team partenopeo, ora, tornerà sul parquet il prossimo 25 settembre alle ore 20 al PalaBarbuto contro l’A|X Armani Exchange Milano per l'anticipo del sabato della prima giornata del nuovo Campionato di Serie A.Queste le parole di coach Pino Sacripanti, al termine del match con i bresciani: “Sono contento della partita di oggi. Era la terza in cinque giorni, siamo riusciti a reggere a livello fisico disputando una buona gara contro un’ottima squadra. La partita è stata sempre in discussione, tutti i quarti son stati equilibrati. Abbiamo fatto un passo in avanti dal punto di vista del gioco. La sconfitta ha un’importanza relativa viste le rotazioni limitate e la stanchezza accumulata. C’è stata la volontà di restare in gara sempre. Siamo contenti cosi.

ON LINE E IN TV

Dalla scorsa settimana e' nuovamente on line su Pianeta Basket Tv(canale youtube) e in onda su 11 tv del digitale terrestre "Chiacchere da Basket", il format settimanale sulle squadre campane fino alla B con l'intervento di allenatori, giocatori e addetti ai lavori del basket nazionale.