Michela Landi e Giambattista Carignani portano il Club Scherma Napoli del Maestro Alberto Coltorti ai vertici delle classifiche Under17 e si qualificano per la finalissima che assegna il titolo italiano della categoria. A Jesi, alla fine di Maggio, la storia e plurimedagliata Società napoletana sarà presente nella sciabola con Michela Landi e nella spada con Giambattista Carignani. La sciabolatrice salernitana in forza al Club Scherma Napoli, ha ottenuto il secondo posto nella prova di domenica a Roma bissando così il risultato della prima prova nazionale di Foggia a ottobre. L’allieva di Gioia Marzocca ha costruito un risultato che la conferma leader della categoria e la pone al secondo posto del Ranking Nazionale. Landi si è arresa solo alla talentuosa napoletana Mariella Viale della Champ.

Ha dello straordinario anche il risultato di Giambattista Carignani che dopo i successi nazionali nelle categorie giovanili, conferma il talento e la crescita tecnica raggiungendo un ottimo sesto posto su 410 atleti, nella seconda prova nazionale U17 di Bergamo. Il giovane studente dell’Umberto ha condotto una gara perfetta superando 7 avversari, nell’eliminazione diretta, senza mai concedere più di 9 stoccate sulle 15 a disposizione, nella fase preliminare a girone ne aveva subite 8 nei 5 incontri. Poi si è arreso con il torinese Pezzoli per 15a13. Nella scherma la finale che vede i migliori 8 atleti è sempre una ‘chimera’ per gli atleti. E’ molto soddisfatto il maestro Coltorti che ringraziando l’intero staff tecnico con il preparatore Furio Barba, ha evidenziato come la Società sia sempre impegnata in più armi e nei diversi livelli agonistici, ma soprattutto nell’attività di base che avvicina molti ragazzi alla scherma.