Gli investigatori della Digos della questura di Firenze, grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza dello stadio Artemio Franchi, avrebbero identificato il presunto responsabile degli insulti razzisti rivolti contro il calciatore del Napoli Koulibaly alla fine del match tra gli azzurri e la Fiorentina.

Secondo fonti investigative, la persona identificata si trovava in curva Fiesole e sarebbe l'unico autore degli insulti all'indirizzo del difensore del Napoli.