Situazione surreale quella del Nicaragua. Tutti i campionati dell'America sono sospesi per il Coronavirus, ma lì si scende in campo con mascherine e guanti nonostante la pandemia. Bernardo Laureiro, attaccante uruguagio del Cacique dichiara: «Dobbiamo giocare cercando di prendere tutte le precauzioni del caso ma tenere una mascherina sul volto durante il match è impossibile. Qui in Nicaragua per ora ci sono pochissimi casi, il Governo ha detto che ci sono tutte le condizioni per giocare. E lo faremo fino a quando non ci diranno il contrario»