ROMA. L'ex portiere della nazionale turca, Rustu Recber, ricoverato in ospedale a Istanbul con i sintomi del Covid-19, sarebbe in condizioni critiche. Per i media locali, il suo stato di salute sarebbe peggiorato nelle ultime ore. La prima dare notizia sui social delle condizioni dell'ex numero uno del Barcellona è stata la moglie Isil. Recber, ora 46enne, vanta il record di presenze con la sua nazionale (120) e aveva terminato la sua carriera tra i professionisti nel 2012, dopo cinque stagioni al Besiktas. Recber, che aveva difeso anche i colori di un altro club di Istanbul, il Fenerbahce, e' stato preso di mira da alcuni 'internauti' per non aver osservato, di ritorno dagli Stati Uniti, i canonici 14 giorni di quarantena.