Lo aveva detto a più riprese nella passata stagione: "Ho fatto un passo indietro per farne due avanti" e Leonardo Gargiulo ha mantenuto la parola. È sceso in Promozione con il Vico per riportarlo in Eccellenza ed ora di certo non poteva lasciare la maglia azzurro-oro cui è molto legato. Sarà dunque ancora un calciatore del Vico l'esperto jolly di difesa e centrocampo che in carriera ha già giocato a Massaquano praticamente in tutte le categorie (C-2, D, Promozione) tranne che in Eccellenza. Un campionato che per altro Gargiulo ben conosce avendo disputato per quattro anni tra Libertas Stabia, Gragnano, Afragolese e Puteolana. Per lui ben 429 partite in carriera, 28 lo scorso anno con due reti all'attivo (una molto importante contro il S.A. Abate). Insomma, il Vico non ammaina le sue bandiere: in tal senso, il club del duo Capasso-Savarese ha deciso anche di mantenere intatto il proprio vincolo, affettivo oltre che professionale, con i vicani Porzio, De Simone, Daddio e D'Urso.

G