Al Giro d'Italia brutto incidente nel finale di gara per Mikel Landa Meana. Lo spagnolo del team Bahrain Victorious è stato portato via in ambulanza dopo la caduta avvenuta a poco più di 4 chilometri dal traguardo di Cattolica, al termine della quinta tappa, la Modena-Cattolica di 177 chilometri. La dinamica dell'incidente al ciclista del team Bahrain Victorious è forse dovuta a un contatto con un addetto alla segnalazione di uno spartitraffico; coinvolto nella caduta anche Joe Dombrowski vincitore di tappa ieri. Meno grave la caduta di un altro protagonista del Giro, Pavel Sivakov, venuto a contatto con un compagno della Ineos Granadiers e arrivato al traguardo dolorante.

La quinta tappa è stata vinta allo sprint da Caleb Ewan. L'australiano ha chiuso in 4 ore 7'01 davanti a Davide Nizzolo. Resta in maglia rosa Alessandro De Marchi.

"Questo successo è un sollievo perché il mio obiettivo quest'anno è vincere almeno una tappa in tutti e tre i grandi giri. Ammetto che oggi c'era pressione su di me e sul team per ottenere un buon risultato. Adesso sono ancora più motivato e voglio vincere ancora" le parole di Ewan dopo dopo la vittoria nella quinta tappa.