NAPOLI. Rino Gattuso si alza in piedi, batte le mani a Dries Mertens e gli chiede il bis. Oggi a Reggio Emilia contro il Sassuolo serve un’altra grande prestazione del belga. Perché l’attacco del Napoli è ancora in difficoltà: mancheranno di nuovo Lozano, Petagna e Osimhen. Tutti dovranno stringere i denti, niente rotazioni. E in particolare dovrà farlo Dries, che ha trascinato gli azzurri alla vittoria contro il Benevento. Un gol condito da furbizia, velocità di pensiero ed esperienza. Qualità che sono mancate parecchio in questo Napoli.