NAPOLI. Il giovedì di Coppa Italia è stato duro da digerire. Dopo il ko sonoro contro la Fiorentina al Maradona le critiche si sono sprecate in casa Napoli. I tifosi hanno contestato non poco la prestazione di una squadra che non ha saputo sfruttare al massimo la superiorità numerica con la Viola per poi arrendersi nei tempi supplementari con due giocatori espulsi. Ma adesso è inutile piangere sul latte versato.