L'arbitro Francesco Fourneau, direttore di gara dell'ultima sfida di Serie A pareggiata dalla Juventus 1-1 a Crotone, è stato designato come quarto uomo per la partita di Serie B tra Reggina e Cosenza. Fourneau nella gara dello ‘Scida' ha decretato un calcio di rigore per la squadra di Stroppa per un fallo di Bonucci in area, ha poi estratto un rosso diretto a Chiesa per il piede a martello su Cigarini e ha annullato, dopo 3′ di attesa per il consulto col Var, un gol a Morata per un fuorigioco millimetrico dello spagnolo.

Come riporta Fanpage.it, oggi, dopo le designazioni arbitrali per il prossimo turno, Fourneau è l'unico arbitro che ha preso parte all'ultima giornata di Serie A ad essere chiamato in causa in Serie B in vista del turno infrasettimanale. Una normale turnazione prevista dopo la ratifica, la scorsa estate, dell'unificazione tra Can A e Can B (Commissione Arbitri Nazionale). Fourneau sarà quindi il quarto uomo designato nella sfida di domani, martedì 20 ottobre, alle 21 al ‘Granillo' tra Reggina e Cosenza, il sentitissimo derby calabrese che ritorna in B dopo diversi anni d'attesa.

Fourneau sarà quarto uomo in B dopo aver arbitrato Crotone-Juventus in A

La scelta di Francesco Fourneau, come quarto uomo designato in vista del derby calabrese di domani tra Reggina e Cosenza, è una scelta condivisa tra la Commissione Arbitri Nazionale di A e B che dallo scorso 31 agosto hanno ratificato l'unificazione ad unico organo. A tal proposito, diversi arbitri di A quest'anno potrebbero spesso ‘retrocedere' in B per dirigere la gara assegnata o anche fungere da quarto uomo come nel caso di Fourneau. E viceversa.

Per quanto riguarda la questione Fourneau, che dopo aver arbitrato l'infuocata gara di Crotone in cui i padroni di casa sono stati in grado di fermare la Juventus campione d'Italia in carica, far parte di una terna arbitrale in B, non è una novità. Fourneau ha infatti arbitrato spesso in Serie B, quella dello ‘Scida' è stata infatti solo la sua settima gara in massima serie. Poche come numero ma sufficienti per mettere alla prova la sua personalità e determinazione in campo che saranno sicuramente utili anche in un derby, come quello calabrese, tra i più sentiti in regione.