Arek Milik e Piotr Zielinski sono due dei volti come principali fautori della frenata in casa Napoli. Eppure, come riporta stamattina la rosa, per entrambi sarebbe stato chiesto un notevole ritocco dell'ingaggio, a dispetto poi di un avvio di stagione non particolarmente brillante: "I due classe ‘94 erano attesi entrambi al salto di qualità, motivo per cui i rispettivi procuratori hanno chiesto notevoli ritocchi agli ingaggi, visto che i contratti hanno scadenza nel 2021 e dunque vanno rinnovati al più presto per non rischiare di perderne il valore di cartellino. Ma Piotr e Arek per motivi diversi finora hanno deluso".