«Bisogna cercare di vincere per dare continuità, per dare un senso al nostro campionato. Non sarà facile perché davanti troviamo una squadra con il ghigno, perché il suo allenatore è fatto così, in cui ha messo mano Walter Sabatini e che contro il Milan è riuscita a risalire fino al 2-2 in inferiorità numerica. Un'altra squadra, sotto di due gol e in dieci, avrebbe smesso di lottare. Dovremo mettere dentro tutte le nostre qualità per venire a capo di questa partita». Lo ha detto Luciano Spalletti, alla vigilia di Napoli-Bologna. «Insigne? Sta bene, non ha dato sintomi di nessun genere. In questa settimana ha rifatto vedere le sue giocate, il suo marchio di fabbrica».