La Costa d'Avorio vince la Coppa d'Africa, battendo in rimonta la Nigeria in finale 2-1. Decisivi i gol dell'ex Milan Franck Kessie e dell'attaccante del Borussia Dortmund Haller. Per la Nigeria è valso a poco il vantaggio dell'ex Serie A e capitano Troost-Ekong. Il centravanti del Napoli Victor Osimhen perde la finale di Coppa d'Africa dove, oltre al risultato, rischia di uscire anzitempo per un colpo subito alla caviglia.

È stata una competizione davvero incredibile per i padroni di casa della Costa d'Avorio, che hanno iniziato nel peggior modo possibile la fase a gironi: vittoria all'esordio contro la Guinea Bissau, poi le sconfitte contro la Guinea Equatoriale e contro la Nigeria, risultati che hanno portato all'esonero del commissario tecnico Jean-Louis Gasset. Successivamente gli ivoriani sono passati grazie ai risultati incrociati delle terze classificate, da quel momento in poi è cambiato tutto: vittoria ai rigori contro il Senegal e ai supplementari contro il Mali, infine il successo in semifinale contro il Congo.

La Nigeria di Osimhen viene sconfitta dai padroni di casa della Costa d'Avorio in finale di Coppa d'Africa. La SSCNapoli dopo l'assegnazione del trofeo ha twittato rincuorando il proprio bomber: "Al di là del risultato finale, hai reso orgogliosi noi e la tua nazione. Complimenti, Victor!".