Amaro in bocca ma anche un po' di orgoglio per la Polonia di Piotr Zielinski, che a Rai1 commenta il 3-1 subito dalla Francia: "Questa partita è stata fatta bene, preparata bene. È la nostra miglior prestazione in questo Mondiale, purtroppo abbiamo affrontato i campioni del mondo. Qualche volta li abbiamo messi in difficoltà, ma si vedeva che sono troppo forti".

Un po' di rammarico per quella palla gol sui tuoi piedi nel primo tempo?
"Sì, sì, ho voluto tirare forte. Di collo… magari è stata un'idea sbagliata. Peccato, potevo fare gol e potevamo andare in vantaggio. Però forse non sarebbe cambiato tanto".

Il bilancio di questo Mondiale?
"Positivo, dopo 36 anni siamo usciti dalla fase a gironi. Penso che dobbiamo essere orgogliosi, poi l'ultima gara che abbiamo fatto è stata la migliore, dobbiamo giocare con più coraggio e determinazione, voglia di fare male. Così possiamo fare belle cose".