Sarà tra l’azzurro Andrea Pellegrino e l’olandese Tallon Griekspoor la finale per il titolo della Tennis Napoli Cup by Arnone, il Challanger Atp sui campi del Tennis Club Napoli, che ha riportato il tennis internazionale a Napoli dopo 5 anni di paura. L’azzurro Pellegrino ha battuto 6-2 4-1 e ritiro per infortunio il croato Duje Ajdukovic; l’olandese, numero 4 del torneo, ha superato in rimonta Stefano Travaglia, numero 1 del seeding, 2-6 6-4 6-2.

Oggi alle ore 15 il match, con diretta tv su Sky Sport Tennis(canale 205). Finisce così dopo otto partite l’imbattibilità di Travaglia che comunque, con la semifinale di Napoli, avvicinerà i primi top 80 del mondo, lui che
oggi è numero 91. Per Pellegrino, invece, si tratta della seconda finale consecutiva nei tornei challenger e la certezza di avvicinare la posizione di top 200 mondiale, lui che oggi è n.238 ATP.

Nel torneo di doppio vittoria dei primi favoriti, il tedesco di origini giamaicane Dustin Brown e dell’azzurro Andrea Vavassori, top 100 mondiale, che hanno battuto nella sfida per il titolo Serdarusic (Croazia)-Basic (Bosnia) 7-5 7-6. Alla penultima giornata della Tennis Napoli Cup by Arnone oltre duemila presenze nell’intera giornata, un successo di pubblico che lascia presagire il sold out anche nel giorno
della finale. Nell’ambito della penultima giornata è stato consegnato al coach casertano Umberto Rianna il premio “SET your mind” di ELPsenzaH.