MILANO. «Voglio la quinta Olimpiade, voglio questo record da guinness dei primati, perche' dal 496 a.c., nessun pugile ha disputato cinque Olimpiadi. E' il primo obiettivo e poi la medaglia d'oro che mi manca». Cosi' Clemente Russo, pugile azzurro in collegamento con Sky Sport24 parla del suo obiettivo per i Giochi di Tokyo2020 che sono stati rimandati al 2021. «Devo qualificarmi e purtroppo al Torneo di Londra sono stato male prima del combattimento dei sedicesimi e poi e' stato annullato il torneo e quindi l'ultima possibilita' e' al Torneo di Parigi. Spero di mantenere la forma e qualificarmi - dice il boxeur di Caserta - ». «L’anno prossimo avro' 39 anni e entrero' nel limite massimo dei 40 per un pelo" aggiunge Russo che parla delle difficolta' di allenarsi in questo momento che bisogna stare chiusi in casa. Il nostro e' uno sport di contatto e si lavora all'80% con lo sparring partner o il maestro che ti fa fare le figure: hai bisogno della sagoma umana davanti».