Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email

Gli azzurri sanno vincere anche senza ritiro...

Opinionista: 

Stavolta il ritiro non c’entra. Per amor del cielo, De Laurentiis ha fatto bene a punire tutti dopo la sconfitta casalinga con la Lazio in Coppa Italia. Ma è riduttivo pensare che il Napoli sia rinato dalla Fiorentina in poi solo grazie alla clausura obbligata dal presidente. Una scossa ci voleva ma gli azzurri non sono diventati forti per caso. Lo sono sempre stati solo che per un periodo si sono appannati e purtroppo i risultati negativi hanno appesantito un ambiente che si aspettava tutt’altra stagione. Fortunatamente il Napoli ha un allenatore che non si è mai arreso e, andando avanti per la sua strada, ha presentato nelle ultime due settimane una squadra che sta stupendo tutti dal punto di vista delle prestazioni e anche dei successi. Tutti costruiti a suon di gol. La partita di iersera con la Samp può essere mostrata a chi vuole studiare il calcio champagne. Il povero Sinisa Mihajlovic sperava di trovare un avversario distratto dall’Europa League ed, invece, è stato travolto con gioco e naturalmente gol. Sono venuti fuori tutti i valori di un gruppo che avrebbe potuto fare molto di più in questo torneo. Magari lottando alla pari della Juventus. Ma le frenate con le piccole sono state fatali e di conseguenza ci si è dovuti arrendere troppo presto. Inutile, però, girarsi indietro. Ora conta il presente che è più roseo del previsto. Sia in campionato che in Europa.