Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
23/11 - 18:51
Confesso, l’unica mia lettura di Francesco Mastriani è stata “La cieca di Sorrento”. Risale ai miei anni delle medie, quando fagocitavo, con curiosità insaziabile, Topolino, Verne, Salgari, Austen...
22/11 - 20:21
Gentile Direttore, in questi giorni sto leggendo ed ascoltando dai vari mass-media tante opinioni, critiche e non, sull’immane tragedia che colpì il popolo ebreo durante il Nazismo. Le occasioni...
22/11 - 20:19
Mentre la televisione di Stato invita la cittadinanza a inviare qualche euro tramite sms per soccorrere Venezia in ginocchio, mi chiedo che fine abbiano fatto i 7 miliardi di euro investiti per il...
22/11 - 20:18
Siamo in crisi. Una crisi a vasto raggio, che investe un po' tutti i settori della nostra vita. Non possiamo fare a meno di chiederci quale sia la causa scatenante di una condizione che spesso ci...
22/11 - 17:24
Il Presidente della Repubblica, il Presidente del Consiglio, i parlamentari, i ministri, i giornalisti e gli storici ricordano ogni anno, con solenni cerimonie, filmati e interviste, le stragi del...
22/11 - 17:23
Sul “Roma” di martedì Amedeo Laboccetta si è esercitato in una lucida analisi sull’ennesima travagliata gestazione che, in Campania, attraversa il centrodestra per addivenire alla scelta del...
20/11 - 19:25
Antonio ha 85 anni, due figli e tre nipoti. Da quando la moglie se n’è andata, 10 anni fa, ha dovuto imparare a convivere con la solitudine. Un rapporto a senso unico, fatto di domande senza...
20/11 - 19:23
Cari amici lettori, voi tutti sapete quanto siano apprezzabili le due ciurme attualmente sulla zattera di governo, che si lasciano piovere addosso le emergenze, sempre che non siano loro a...
19/11 - 20:27
Bellissima la canzone del franco-armeno Charles Aznavour scritta due volte: la prima,1964, nella sua lingua madre, la seconda,1971, per farla conoscere a tutto il mondo. Mai cambiato il titolo, “...
19/11 - 20:25
Nella cartografia intellettuale che narra la storia della letteratura partenopea a Francesco Mastriani è stato riservato un cinico destino. La toponomastica cittadina, infatti, lo confina a Napoli...

Pagine