Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Marijuana addosso e piantina in casa: 27enne arrestato a Monterusciello

Nei guai un 27enne di Pozzuoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 17 Agosto 2019 14:01


POZZUOLI. Fermato per un controllo alla circolazione mentre guidava la sua auto, S. P., un 27enne di Pozzuoli già noto alle forze del'ordine, è stato trovato dai carabinieri della stazione di monteruscello in possesso di 2 bustine di marijuana del peso complessivo di circa 17 grammi. Durante la conseguente perquisizione domiciliare i militari hanno inoltre  scoperto la presunta origine dell’erba sequestrata: una piantina di cannabis alta 1 metro e mezzo. Le bustine e la pianta sono state sequestrate.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lui è in vacanza, i ladri gli svaligiano la casa: presi a Casavatore

Nei guai 2 incensurati di Casavatore di 31 e 17 anni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 17 Agosto 2019 13:51


CASAVATORE. I carabinieri della sezione radiomobile di Casoria hanno denunciato per furto in abitazione 2 incensurati di Casavatore di 31 e 17 anni. Li hanno presi alle 3 di questa notte in via i vico san giovanni dove la centrale operativa li aveva inviati dopo che al 112 era stato segnalato un furto in abitazione. L’appartamento al piano terra è abitato da un uomo, ma è fuori per le vacanze. I carabinieri, raggiunto il civico indicato, hanno notato 2 individui benché stessero provando a nascondersi dietro un muretto.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scisciano, preso marito violento con un'ascia

La donna aveva deciso di andare via, ma lui non accettava la separazione


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 13:41


SCISCIANO. Anche senza motivo picchiava la moglie 28enne e la minacciava persino impugnando un’ascia. La donna aveva deciso di andar via di casa e stare un po’ lontana in un appartamento preso in affitto ma lui l’aveva trovata. Non accettava la separazione, per cui appena ha avuto modo di incontrarla sotto casa l’ha aggredita a calci e pugni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Cardito, sequestrati 47 chili di sigarette di contrabbando

Arrestate due persone


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 10:33


CARDITO. La Guardia di Finanza ha sequestrato 47 chilogrammi di sigarette di contrabbando a Cardito. I militari hanno seguito un uomo che a bordo di una macchina si stava dirigendo verso un box, utilizzato come luogo di stoccaggio delle sigarette, dove ad attenderlo c'era un'altra persona. Le perquisizioni effettuate sull'automezzo e nel locale hanno consentito di rinvenire e sequestrate i 47 chili di sigarette, che sarebbero stati immessi nel circuito di vendita illegale nell'area a nord di Napoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ischia, sequestrata maxi piantagione di marijuana

Piante alte fino a 2 metri


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 16 Agosto 2019 10:25


 

ISCHIA. La Guardia di Finanza ha scoperto e sequestrato a Ischia una grossa piantagione di marijuana. Trentuno piante, alte circa due metri, erano coperte da una fitta vegetazione ed erano già pronte per essere trasformate in sostanza stupefacente. Oltre alle piante gli investigatori hanno anche sequestrato tutta l'attrezzatura per la coltivazione. La scoperta è stata possibile grazie al servizio di controllo dall'alto effettuato da alcuni militari a bordo di un elicottero delle Fiamme gialle.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Terrore ad Anacapri: entra in casa e minaccia tutti con una pala

Il 46enne arrestato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 13 Agosto 2019 14:49


ANACAPRI. Michele D’Auria, un 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine, ha forzato il portone dell’abitazione in cui vive una famiglia di origine filippina, fatto irruzione  -senza apparente motivo se non il suo stato psico-fisico visibilmente alterato - e minacciato i poverini di “ammazzarli tutti”; poi ha danneggiato l’abitazione con una pala. Durante il gesto folle, la famiglia, con un po’ di fortuna, è riuscita a fuggire mettendosi in salvo e uno dei membri ha chiamato il 112.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Boscoreale, spaccia mentre è ai domiciliari: preso dai carabinieri

Il 19enne beccato mentre cedeva marijuana dalla finestra


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 13 Agosto 2019 14:38


BOSCOREALE. Luigi Miranda, un 19enne di Boscoreale agli arresti domiciliari, ha pensato bene di spacciare marijuana da casa. Affacciato alla finestra, ha ceduto una bustina di erba ad un coetaneo ed è stato in quel frangente che è stato beccato in flagranza dai carabinieri della stazione di Boscoreale che sono entrati in casa e lo hanno bloccato. Subito dopo hanno proceduto a perquisire l’abitazione rinvenendo nella dispensa 9 dosi di marijuana e materiale per il confezionamento della droga - un bilancino elettrico, cellophane, un accendino e forbici -.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Ercolano, picchia il fratello e tenta di strangolarlo

I carabinieri arrestano un 45enne


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 13 Agosto 2019 14:32


ERCOLANO. Un 45enne di Ercolano già sottoposto alla detenzione domiciliare, verosimilmente sotto l’effetto dell’alcol ha aggredito violentemente il fratello 50enne; in base a quanto riferito dalla vittima stessa ai carabinieri ha pure tentato di strangolarlo. Anche dopo l’arrivo dei militari, davanti a loro, il 45enne ha picchiato il fratello alla testa e lo ha minacciato di morte; ha esclamato anche che, se lo avessero arrestato, lo avrebbe ucciso al suo rientro a casa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Capri, 10 chili di rifiuti sui fondali della Grotta Azzurra

Trovati biglietti di ingresso a siti turistici, un megafono, pile e fotocamere


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 13 Agosto 2019 14:32


CAPRI. I carabinieri della stazione di Anacapri e del nucleo subacquei, a bordo di una motovedetta e di un battello insieme a personale a.s.l., hanno controllato gli impianti di depurazione dell’isola e le condotte fognarie.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Caivano, nel cofano il kit del rapinatore

Un 31enne di Tufino denunciato dai carabinieri


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 12 Agosto 2019 11:40


CAIVANO. I carabinieri della tenenza di Caivano hanno denunciato per porto abusivo di armi un 31enne di Tufino già noto alle forze dell'ordine. L’uomo si era schiantato con la propria auto contro un muro di corso Umberto. I militari intervenuti, dopo essersi assicurati che non avesse riportato alcuna ferita, hanno notato nel suo comportamento qualcosa di strano. Era visibilmente agitato e il motivo non sembrava essere l’incidente nel quale era stato coinvolto. Ritenendo che potesse nascondere qualcosa, i carabinieri hanno perquisito il 31enne e poi il suo veicolo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine