Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Preso con la droga a Sant'Antonio Abate

Arrestato un 54enne: aveva marijuana in tasca e sul comodino


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 12 Agosto 2019 11:37


SANT'ANTONIO ABATE. Arrestato a Sant'Antonio Abate per detenzione di stupefacente a fini di spaccio Ciro Elefante, un 54enne del posto già noto alle forze dell'ordine. I carabinieri della stazione di Sant’Antonio Abate, insieme a quelli del Reggimento Campania, lo hanno sorpreso in via Alighieri mentre cedeva ad un “cliente” una bustina di marijuana del peso di 3,8 grammi. Bloccato dai militari prima che potesse scappare, Elefante è stato perquisito. Nelle tasche aveva un’altra bustina contenente 0,5 grammi della stessa sostanza.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Monte Faito, boom di turisti ma senza controlli. Ferragosto ad alto rischio per i boschi

Cestini pieni di rifiuti, strade dissestate, sosta selvaggia delle auto... la montagna simbolo del Parco dei Monti Lattari si presenta così, ma nessuno interviene


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 09 Agosto 2019 15:41


VICO EQUENSE. È l’ennesima protesta documentata della cattiva gestione del monte Faito, in questi giorni preso d’assalto dai turisti, ma scarsamente controllato e quindi soggetto a vandalismo dei boschi, all’abbandono dei rifiuti, oltre che all’assoluta assenza di manutenzione che ne fa un luogo attraente ma totalmente abbandonato. È un appassionato cittadino abitante del monte Faito a protestare, il signor Pino De Vivo che sta ingaggiando una vera e propria battaglia in difesa dell’ambiente naturale della montagna simbolo del Parco dei Monti Lattari.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mugnano, cimitero: abolito il diritto fisso di entrata


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 20:13


MUGNANO. Cimitero, arriva un risparmio di 200 euro per i cittadini. Con l’approvazione dei riequilibri di bilancio, l’assemblea del consorzio cimiteriale ha abolito infatti la tassa di entrata della salma nel campo santo a partire dal 1 giugno 2019. «Una grande vittoria per noi membri del consorzio e per le amministrazioni comunali – spiega il presidente del Cda Gabriele Vallefuoco - Tutti i cittadini che dal 1 giugno hanno già pagato il diritto fisso possono recarsi negli uffici cimiteriali per richiedere il rimborso della tariffa.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sente l’allarme di casa, imbraccia il fucile e spara: denunciato 56enne a Mugnano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 17:10


MUGNANO. Ogni qualvolta sentiva suonare l’allarme della propria abitazione, imbracciava il fucile ed esplodeva alcuni colpi a scopo intimidatorio. I carabinieri della stazione di Mugnano di Napoli hanno denunciato un 56enne incensurato del posto, l'accusa a suo carico è di detenzione abusiva di munizionamento e danneggiamento aggravato. I carabinieri sono giunti all'uomo dopo la denuncia di alcuni residenti della zona.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pompei, rapina tre coetanei davanti al centro commerciale: preso, ha solo 15 anni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 17:02


POMPEI. Minaccia e rapina tre suoi coetanei nel centro commerciale: bloccato rapinatore minorenne, ha solo 15 anni. A fermare il ragazzino sono stati gli agenti del commissariato di Pompei, è accusato di rapina aggravata. Il giovane, nei pressi del Centro Commerciale “La Cartiera”, avrebbe minacciato con una pistola giocattolo i  tre ragazzi rapinandoli di  40 euro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Sant'Antimo, lancio di sacchetto dall'auto incorsa sull'asse mediano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 16:56


SANT'ANTIMO. “«A Sant’Antimo, su una strada a scorrimento veloce, un cialtrone ha pensato bene di disfarsi del suo sacchetto di spazzatura lanciandolo oltre il guardrail dalla sua auto in corsa (nella foto). Un gesto squallido e vergognoso. Il sacchetto è poi finito per strada, dove ha intralciato anche la circolazione delle automobili. Una città pulita si ottiene con la collaborazione dei cittadini, vivendo nella civiltà.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Estorsione a imprenditore di Grumo Nevano: tre in manette


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 08 Agosto 2019 16:53


GRUMO NEVANO. I carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania, coordinati dalla Procura della Repubblica di Napoli Nord, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa a carico di 3 soggetti ritenuti responsabili, a vario titolo, di estorsione aggravata e continuata ai danni di un imprenditore di Grumo Nevano. A finire in manette due incensurati, un 25enne e un 27enne di Grumo Nevano (quest’ultimo arrestato a Terlizzi, dove si trovava per lavoro) e Domenico Iavarone, un 29enne di Casavatore già noto alle forze dell’ordine.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Un sogno al cubo: la fiaba dei fratelli Esposito

Dalle palazzine Inacasa del rione Cicerone di Castellammare di Stabia ai successi nerazzurri, con Sebastiano che ha il tocco di Totti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 06 Agosto 2019 21:24


di Rosa Benigno



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Torre del Greco, un arresto per evasione e una denuncia per contrabbando di sigarette


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 06 Agosto 2019 13:09


TORRE DEL GRECO. Controlli straordinari dei carabinieri: un arresto per evasione e una denuncia per contrabbando di sigarette. Sequestrati 12 chili di tabacchi lavorati esteri. I carabinieri della stazione di Torre del Greco hanno arrestato per evasione Vincenzo Di Rosa, 60enne già noto alle forze dell’ordine. Di Rosa, sottoposto agli arresti domiciliari per reati inerenti il traffico di stupefacenti, è stato sorpreso dai militari in strada in violazione degli obblighi imposti dall’Autorità giudiziaria.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Afragola, spara contro agenzia di viaggi: arrestato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 03 Agosto 2019 16:27


AFRAGOLA-SAN VITALIANO. Spara contro agenzia di viaggi, arrestato dai carabinieri. Ieri sera ha imbracciato un fucile ed ha tentato di entrare in un’agenzia di viaggi in piazza Gianturco ad Afragola; non riuscendoci ha esploso un colpo contro la parete esterna dello stabile, poi è fuggito in auto. L'autore del gesto è stato rintracciato la scorsa notte a San Vitaliano dai carabinieri delle stazioni di Afragola e San Vitaliano. È Michele Carmine Iovane, 32enne, di Scisciano, incensurato, titolare di un’agenzia di viaggi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine