Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Non si ferma all'alt, arrestato dopo inseguimento


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Giugno 2020 18:40


GIUGLIANO. I carabinieri della sezione Radiomobile di Giugliano hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio, detenzione e porto abusivo di arma da taglio Giuseppe D’Alterio, 29enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

Sorpreso dai militari in transito su via Colonne a bordo di un’autovettura con una targa prova evidentemente contraffatta, D’Alterio è caduto in preda all’agitazione e, prima di fuggire a folle velocità, ha urtato lievemente la pattuglia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scippa la borsa a una donna e fugge a piedi, arrestato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Giugno 2020 18:04


QUARTO. Ha strappato la borsa dalle mani di una donna nei pressi della stazione della circumflegrea di “Quarto Officina” ed è poi fuggito a piedi.

I carabinieri della tenenza di Quarto, la cui attenzione è stata attirata da alcuni presenti, hanno prima prestato soccorso alla donna e si sono poi lanciati all’inseguimento dell’uomo.

Bloccato dopo un centinaio di metri, lo scippatore – un 28enne incensurato di Pozzuoli – è finito in manette, arrestato per furto con strappo. È ora ai domiciliari in attesa di giudizio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Blitz antiassenteismo a Ischia, indagati 32 dipendenti Asl


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Giugno 2020 17:16


ISCHIA. Blitz antiassenteismo della Guardia di Finanza ad Ischia: 32 dipendenti della Asl Napoli 2, in servizio sull'isola, risultano indagati dalla Procura di Napoli che ipotizza nei loro confronti diversi reati contro la pubblica amministrazione tra cui figurano l'assenteismo e il peculato.

Le persone destinatarie degli avvisi di garanzia, tra cui medici e funzionari, lavorano presso vari uffici della Asl sull'isola ed avrebbero commesso i reati tra ottobre e novembre del 2018, assentandosi dal lavoro e coprendosi a vicenda con le marcature del cartellino.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Rapinano un anziano, incastrati dai video di sorveglianza


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Giugno 2020 14:06


TORRE DEL GRECO. Gli agenti del Commissariato di polizia di Torre del Greco hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di Salvatore Tammaro e Salvatore De Simone, torresi di 42 e 38 anni con precedenti di polizia, gravemente indiziati di rapina aggravata.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Nola, "cavalli di ritorno" per auto rubate in 60 secondi: 4 arresti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 30 Giugno 2020 10:04


NOLA. Su indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Nola, i carabinieri della stazione di San Vitaliano hanno dato esecuzione ad una ordinanza cautelare con la quale sono state applicate la misura cautelare della custodia in carcere nei confronti di due indagati e, rispettivamente, la misura degli arresti domiciliari e quella del divieto di dimora nel Comune di Nola nei confronti di altri due concorrenti.


Nola, "cavalli di ritorno" per auto rubate in 60 secondi

CONDIVIDI:

Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Inseguimento sulla statale sorrentina, 20enne ubriaco su uno scooter


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Giugno 2020 20:13


SORRENTO. Nell’ambito dei servizi finalizzati alla repressione dei reati in materia di circolazione stradale, personale del Distaccamento Polizia Stradale di Sorrento, nel procedere ad i previsti controlli, ha intimato l’alt ad un Honda SH 125 con due persone a bordo il cui conducente, invece di rallentare, ha accelerato la marcia  tentando di dileguarsi.

Gli operatori, prontamente hanno inseguito e bloccato due soggetti, di circa 20 anni, entrambi della penisola Sorrentina.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Lite finisce nel sangue ad Arzano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Giugno 2020 17:25


ARZANO. Carabinieri denunciano 48enne per tentato omicidio e lesioni. Ha colpito un conoscente dopo una lite.

Nella notte tra sabato e domenica i carabinieri della tenenza di Arzano sono intervenuti in via Salvator Rosa dove era stato segnalato un uomo insanguinato, ferito con vari fendenti alla gamba e alla spalla.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Paura a Marano, auto in fiamme in via Falcone


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Giugno 2020 16:34


MARANO. Paura in via Falcone a Marano, dove pochi minuti fa una Fiat 500 ha improvvisamente preso fuoco. Alla guida c'era una donna che per fortuna è riuscita ad uscire dall'abitacolo in tempo. Le fiamme hanno competamente avvolto la vettura distruggendola, per fortuna non si registrano feriti. Sul posto sono giunti i Vigili del fuoco che hanno immediatamente iniziato le operazioni di spegnimento dell'incendio. Traffico in tilt sia su via Falcone che sulla parallela corso Europa.


Paura a Marano, auto in fiamme in via Falcone

CONDIVIDI:

Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Droga tra Caivano e la provincia di Caserta: 5 ai domiciliari


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Giugno 2020 10:05


CASERTA. Blitz dei carabinieri in provincia di Caserta e a Caivano. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, su richiesta della Direzione distrettuale antimafia partenopea, nei confronti di 5 persone, ritenute, a vario titolo, responsabili di associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. I provvedimenti restrittivi (tutti agli arresti domiciliari) costituiscono il risultato di un’attività investigativa, condotta attraverso un’ampia piattaforma tecnica e mirati servizi di osservazione a riscontro avviata nel luglio 2017.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Giugliano, incendia ricovero per senzatetto: arrestata


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 29 Giugno 2020 09:54


GIUGLIANO. Le fiamme hanno divorato parte di un ricovero per senza tetto di via Staffetta. I carabinieri della stazione di Varcaturo sono intervenuti sul posto e sorpreso Angela D’Orta - 49enne senza fissa dimora – che ancora stringeva tra le mani un accendino. Secondo quanto ricostruito dai militari, la donna, alla quale sarebbe stato negato un posto letto, avrebbe dato alle fiamme un divano piazzato in una piccola veranda attigua al ricovero  e alcuni vestiti di un clochard. Il fuoco, che ha avvolto parte del ricovero, è stato facilmente domato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine