Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Torre del Greco, sculture in avorio ricavate da zanne di elefante

Denunciato un antiquario


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 27 Mag 2020 09:34


TORRE DEL GRECO. I carabinieri forestali del Nucleo Cites di Napoli hanno sequestrato 15 sculture in avorio ricavate dalle zanne di elefante della specie in via di estinzione "loxodonta africana". Le statue erano vendute in un negozio di antiquariato di Torre del Greco il cui titolare è stato denunciato per detenzione a scopo di lucro e senza autorizzazione di sculture di avorio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Un morto per Covid a Casoria

Positivi di oggi: 6 ---  Tamponi effettuati: 5.879


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 22:52


CASORIA. «Con questo bollettino vi comunico altri 3 concittadini guariti, vorrei festeggiare questo risultato ma purtroppo ho avuto notizia anche di un altro deceduto, che era in ospedale.
Alla sua famiglia vanno le mie più sentite condoglianze». Lo ha detto il sindaco Raffaele Bene.

 

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO +++

L'Unità di Crisi della Regione Campania comunica che sono pervenuti i seguenti dati:



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Gli scavi di Pompei riaprono le porte ai turisti

Osanna: il futuro non è prevedibile


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 16:36


"Non avremo i numeri dell'anno scorso, cioe' 4 milioni di visitatori, e neanche la meta'. Saremo contenti di arrivare per quest'anno a un milione e mezzo di persone che visitano gli scavi". Lo ha detto il direttore generale del Parco archeologico di Pompei Massimo Osanna in occasione della conferenza stampa sulla riapertura del sito. "Il futuro - ha sottolineato - non e' prevedibile. Pompei va resa sempre piu' attrattiva, con nuovi itinerari.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Castellammare, raid armato contro un imprenditore: due arresti


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 11:28


CASTELLAMMARE DI STABIA. La polizia è intervenuta presso un cantiere edile, sito in Castellammare di Stabia poiché un imprenditore, proprietario e costruttore di un immobile ivi ubicato, era stato aggredito da due persone, una delle quali aveva anche esploso un colpo di pistola nei suoi confronti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Droga, 19 arresti nel Vesuviano

Blitz a Torre Annunziata, Boscoreale e Boscotrecase. Notificati anche due obblighi di dimora


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 10:32


TORRE ANNUNZIATA. I carabinieri della compagnia di Torre Annunziata hanno dato oggi esecuzione a Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase ed in altre parti della Regione Campania e del territorio nazionale, ad un'ordinanza cautelare emessa dal Gip di Torre Annunziata, su richiesta della Procura della Repubblica di Torre Annunziata, nei confronti di 21 soggetti per i reati di spaccio e detenzione illegale di sostanze stupefacenti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pompei, riapre il parco archeologico


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 09:49


POMPEI. Dopo la chiusura prolungata a causa dell'emergenza Coronavirus, da oggi sono riaperti al pubblico gli scavi archeologici di Pompei. Lo ha annunciato il direttore generale del parco Massimo Osanna. Il protocollo di sicurezza prevede che sia consentito l'accesso solo nelle case più grandi come la Domus di Cornelio Rufo, una novità per i fruitori del parco perché ristrutturata solo di recente. Il percorso è prestabilito e l'ingresso nel sito è consentito soltanto a 40 persone per ogni fascia oraria prevista ogni 15 minuti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mugnano, imprenditori cinesi donano al Comune mille mascherine Ffp2


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 09:22


MUGNANO. Emergenza Covid-19, due imprenditori cinesi donano al Comune mille mascherine FFP2. Si tratta di Lu Haichuan e Ze Huiyue, due trentenni proprietari dell’Aukey, colosso internazione nel campo tecnologico. A contattare i due imprenditori è stata nel mese di marzo l’attivista Maddalena Di Maro: “Quando è scoppiata l’emergenza e qui in Italia c’era un serio problema di reperibilità dei dispositivi di sicurezza individuali, tramite un amico cinese dell’università, ho scritto all’Aukey per una fornitura di mascherine da donare al Comune.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Mascherine, sequestrata fabbrica clandestina nel Nolano

Denunciati un 45enne di San Giuseppe Vesuviano e un 71enne di Napoli


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 26 Mag 2020 09:18


NOLA. Il Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato nel Nolano, nel corso di due distinti interventi, un opificio destinato alla produzione e al confezionamento di pseudo mascherine e oltre 106mila dispositivi di protezione individuali non a norma e con loghi contraffatti. Sono stati denunciati un 45enne di San Giuseppe Vesuviano, per contraffazione, ricettazione e frode in commercio, e un 71enne di Napoli per contraffazione, quest'ultimo è stato anche segnalato alla Camera di Commercio per violazione delle norme in materia di sicurezza prodotti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Agguato a 21enne, forse collegamento col 17enne ucciso


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 25 Mag 2020 19:26


GRAGNANO. Questa mattina a Gragnano, intorno alle 5, un 21enne incensurato che era a bordo della sua auto è scampato ad un agguato. Secondo una prima ricostruzione, due persone a piedi avrebbero sparato conto di lui 6 o 7 colpi d'arma da fuoco, ferendolo di striscio a un braccio.

Il giovane, fuggito a Castellammare di Stabia dalla zia, si è presentato nella caserma dei Carabinieri di Gragnano alle ore 8.30 per sporgere denuncia. Solo dopo si è recato in ospedale. Indagano i Carabinieri insieme alla Polizia di Stato.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Smaltimento illecito di rifiuti, tre denunciati


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 25 Mag 2020 14:53


POMIGLIANO. I Carabinieri della Stazione Forestale di Marigliano insieme al personale NIPAAF del Gruppo Carabinieri Forestale di Napoli hanno controllato una ditta dedita alla messa in riserva di rifiuti non pericolosi in Pomigliano d’Arco.

I militari hanno constatato che le disposizioni in materia Covid per i luoghi di lavoro erano state violate. Durante il controllo dei militari ben due soggetti sono giunti presso la ditta per smaltire illegalmente rifiuti ferrosi.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine