Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Dieci anni di violenze, ferite la moglie e le due figlie


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 01 Novembre 2022 11:01


GRAGNANO. Dieci anni di violenze e la parola fine scritta dai carabinieri: 41enne in manette. Ferite la moglie e le due figlie. Quando i carabinieri della sezione radiomobile di Castellammare di Stabia sono entrati in quell’abitazione di Gragnano, una donna ha aperto loro la porta. Il viso tumefatto, gli occhi gonfi, le labbra sanguinanti. Un filo di voce per invitarli ad entrare. Ferite anche le figlie, una appena maggiorenne, l’altra poco più che 13enne. 10 anni di violenze subite senza mai denunciare. Meglio tacere, perché quell’incubo poteva anche peggiorare.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Prova a pugnalare il comandante di stazione, 20enne arrestato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 01 Novembre 2022 10:57


GRAGNANO. Prova a pugnalare il comandante di stazione, 20enne arrestato. I carabinieri della stazione di Gragnano hanno arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale un 20enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

La richiesta al 112 è partita da un equipaggio di un’ambulanza. Il giovane doveva essere sottoposto ad un percorso terapeutico suggerito dal centro di igiene mentale ma ha reagito con violenza all’intervento dei sanitari. Stesso scenario quando sul posto sono arrivati i militari.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Acqua della Madonna, sorgenti chiuse per scarsa igiene e...

Stop alla mescita per presenza di nichel, scarsa igiene e valori superiori alla norma di gas radioattivo


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 20:14


CASTELLAMMARE DI STABIA. Chiuse le fonti di Acqua della Madonna e Acqua Acidula a Castellammare di Stabia. Carenze igienico-sanitarie nei locali delle polle sorgive, una quantità di nichel troppo elevata nell'acqua e di lieve presenza superiore alla norma anche di gas Radon hanno imposto il divieto di bere e rifornirsi delle due tanto apprezzate acque stabiesi, dove si attinge gratuitamente ad ogni ora del giorno e della notte.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Incendio in una palazzina a Marigliano, muore titolare di "Caffè Vesuvio"


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 17:18


MARIGLIANO.  Incendio in una palazzina a MARIGLIANO (Napoli), morto un 82enne. Questa mattina i Carabinieri e i Vigili del fuoco sono intervenuti in via XI Settembre per un incendio divampato in una palazzina a due piani, probabilmente a causa di un corto circuito. Al primo piano è stato trovato tramortito, probabilmente per le esalazioni del fumo, l'82enne Angelo Sepe, che è deceduto poco dopo mentre veniva trasportato in ospedale. E' stata tratta in salvo la moglie 81enne della vittima e il loro figlio 54enne, che abita al piano superiore, entrambi in buone condizioni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Picchiata dal figlio ex assessore, muore in ospedale dopo due settimane di agonia


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 17:12


MARIGLIANO. Non ce l'ha fatta la 76enne che lo scorso 17 ottobre è stata picchiata dal figlio ubriaco a Marigliano, in provincia di Napoli. Nella notte tra il 16 e il 17 ottobre fu picchiata brutalmente insieme alla sorella dal figlio nella loro abitazione. Oggi, lunedì 31 ottobre, Angela Guercia, pensionata di 76 anni, è morta nell’ospedale del Mare, dove era ricoverata; resta in prognosi riservata la sorella Lucia, di 67 anni, pure aggredita dall’uomo, che all’epoca dei fatti era stato arrestato dai carabinieri.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Acerra, Nonno: «No al trasferimento del liceo Munari»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 13:59


«Considero sciagurata la scelta di spostare dal comune di Acerra lo storico liceo musicale “Bruno Munari" divenuto nel corso degli anni un’eccellenza dell’offerta formativa napoletana». Così in una nota il consigliere regionale della Campania Marco Nonno che ha aggiunto: «Quanto si sta verificando al Liceo Munari mette in risalto tutte le criticità dell’edilizia scolastica nell’area metropolitana di Napoli, con cantieri arenati e progetti dimenticati; a pochi mesi dall’inizio del nuovo anno scolastico stanno emergendo tutte le difficoltà.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pozzuoli trema ancora, scossa e boato nella notte


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 11:46


Una scossa di magnitudo 2.0 è stata registrata alle 2.02 nella zona dei Campi Flegrei. La scossa è stata localizzata dall'Osservatorio Vesuviano, sezione napoletana dell'Ingv, a una profondità di 2 km con epicentro nei pressi dell'Accademia Aeronautica. La scossa, accompagnata da un boato, è stata avvertita dalla popolazione ma non si registrano danni.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Voragine a Villaricca, palazzina in bilico: famiglie evacuate


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 11:32


Una voragine si è aperta questa mattina in strada a Villaricca, in provincia di Napoli. La voragine, che si è aperta in via Palermo, ha interessato la stabilità di un palazzo.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Villaricca, i Vigili del fuoco e personale dell'Italgas per la messa in sicurezza. Sono state evacuate 6 famiglie.

Al momento non si registrano feriti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Colpi d'arma da fuoco contro un portone a San Giorgio a Cremano


di  Redazione

CONDIVIDI:

Lun 31 Ottobre 2022 09:46


Due colpi d'arma fuoco sono stati esplosi contro un portone di ingresso di uno stabile in via Pessina a San Giorgio a Cremano. L'episodio, sul quale indagano i poliziotti del locale commissariato, è accaduto poco prima della mezzanotte di sabato. Sul selciato gli agenti della Polizia di Stato di San Giorgio hanno trovato e sequestrato tre bossoli.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Medico di base arrestato per furto di corrente elettrica


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 30 Ottobre 2022 16:01


SANT'ANTONIO ABATE. Un medico di base 69enne è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Sant'Antonio Abate per furto di corrente elettrica. I militari, insieme al personale dell'Enel, hanno controllato l'abitazione e lo studio medico dell'uomo. Dal controllo è emerso come l'uomo trafugasse energia elettrica grazie a un allaccio abusivo diretto al cavo della fornitura pubblica. Il furto durava da circa 5 anni e il valore è stato quantificato in quasi 18mila euro. Il 69enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine