LUNEDÌ

È tornata l’ora legale. Teneva l’autocertificazione.

Record al comune di Napoli: in 10 anni sostituiti 37 assessori. Quando sarebbe bastato cambiare il sindaco.

Il vaccino “AstraZeneca” cambia il nome in “Vaxzevria”. Solo a leggerlo capisci che è ’na schifezza.

MARTEDÌ

Dazn si aggiudica i diritti della serie A. Le partite di agosto allo stadio le vedremo a ottobre in tv.

«Milano tornerà ad essere frizzante». Nel dubbio Fontana ha subito ordinato una grossa partita di “Idrolitina”.

Arresto domiciliare per il re delle truffe online. Chissà cosa continua a fare tutto il giorno davanti al pc.

MERCOLEDÌ

Regione Sicilia: falsificavano i dati dei contagi. I morti di Covid venivano spacciati per morti di mafia.

Minaccia dei magistrati: «Vaccinateci o fermiamo le udienze». Pensate ce ne accorgeremmo?

16enne fa arrestare il padre: «Mi teneva legato all’auto col guinzaglio». Gli si era rotto l’antifurto.

GIOVEDÌ

Renzi starebbe per lasciare la politica. Faccio fatica a crederlo visto che lo ha detto oggi, 1° aprile.

È uscito “Parassiti”, il libro inchiesta sugli evasori in Italia. Il verme, purtroppo, non è solitario.

Egitto: cargo arenato blocca il canale di Suez. È la nave Bellanova.

VENERDÌ

Bambino inglese trova un fossile di 488 milioni di anni: la Regina Elisabetta.

Draghi alle Regioni: «Pronto a sentire le vostre ragioni ma poi continuerò a fare quello che voglio io».

Salvini è con Draghi: «Se i numeri dicono rosso è rosso, se è giallo è giallo». Importante è che non sia negro.

SABATO

È l’ora della Terra: 60 minuti di buio in tutto il mondo. Come se non fosse bastato l’ultimo anno.

Draghi ai lavoratori dello spettacolo: “Continueremo ad aiutarvi”. Perché avevano cominciato?

La situazione è talmente grave che Salvini non ha avuto il coraggio di vestirsi da medico.