Con i titoli di “Cromosemantica e di Affinity”, a Benevento ArteStudio Gallery, diretta da Mario Lanzione, chiude il primo semestre di quest'anno con due mostre in cui sono presenti, nella prima, Carmine Di Ruggiero, gloria storica dell'Informale napoletano e italiano e, nella seconda, Anna Coppola e Maria La Mura, due artiste di coraggiosa disponibilità innovativa e di vocazione postinformale, non senza qualche sensibilità “concettuale”.