Felicemente diviso tra le emozioni del dolce e del salato, il giovane pasticcere Biagio Martinelli (nella foto) prosegue senza sosta con il suo affascinante percorso del gusto. Tant’è che, a proposito delle ultime trovate, ad essere presentate nella omonima pasticceria di Aversa, sono state le sue nuove e gustose idee per una prima colazione diversa e innovativa. Ancora una volta in equilibrio tra la fantasia, lo zucchero e il sale, il geniale figlio d’arte ha proposto alcuni singolari modi per affrontare al meglio l’inizio della giornata. Tra questi un buon mattino con i croissant salati come quello con prosciutto San Daniele, fonduta di parmigiano reggiano e pomodorini confit o come il vegano con hummus e misticanza di verdure. Ancora, per gli amanti delle farine naturali e macinate a pietra, per la colazione salata, Martinelli, ha pure pensato al croissant integrale con crema agrumata al formaggio, salmone e rucola e al croissant ai 5 cereali con gorgonzola e nduja, il tutto in abbinamento con degli interessanti centrifugati come il “Fresco&piccante” con mela verde, zenzero e sedano; il “Dissetante&gustoso” con kiwi, sedano e melone giallo; il “Dolce&frutta” con rapa rossa, carote e arance e il “Disintossicante&terroso” con fragole, arancia e pomodoro. Per gli amanti della tradizione e della classica colazione all’italiana, infine, il pastry chef di Aversa ha ideato un “Croissant & Brioche” da farcire al momento con delle creme naturali spalmabili al gianduia, al pistacchio e alla mandorla e caffè, da abbinare a un cappuccino componibile con caffè, orzo e decaffeinato e diversi tipi di latte compreso quello di Avena e di Cocco. Classe ’91 ma già con tanta esperienza e gavetta alle spalle, Martinelli ha dimostrato ancora una volta il suo estro e la sua bravura già ben evidenziata con il panettone artigianale anche in versione rustica e con la celebre “polacca classica aversana” e la sua soffice pasta brioche, nei tipi con crema pasticcera e amarene candite oppure con crema pasticcera, mela annurca campana igp semicandita, vaniglia, cannella e copertura di crumble alla mandorla.