Cari (si fa per dire), tifosi fiorentini, accettate il mio modesto consiglio: nel caso conosceste “I Promessi Sposi”, fate vostro il detto manzoniano “Sciacquare i panni in Arno” ma, anziché i panni, sciacquatevi la bocca, prima di profferir stronzate; scusate, ho scritto “profferir” anziché “dire”; non so se l’abbiate capito o meno; lo sottolineo in quanto, voi vi ritenete i padri della lingua italiana, non sapendo che essa, ahivoi, è nata in Sicilia, grazie alle poesie di un “tale” Giacomo da Lentini che le scrisse nel ventennio 1270-1290, cioè almeno una quindicina d’anni prima della Commedia del sommo poeta. Ciò detto, noi terroni precisiamo che, riguardo quanto avete urlato domenica scorsa “Abbiamo un sogno nel cuore, Napoli usa il sapone”, noi, oltre ad usarlo il sapone, vi informiamo che, mentre i vostri avi, si pulivano il culo con foglie o ramoscelli, da noi, o meglio, nel nostro glorioso Regno, c’era il bidet; sì.. il bidet che, quando i conquistatori, pardon, gli invasori piemontesi vennero da noi, inventariando quanto contenuto nella Reggia di Caserta, notando il bidet, scrissero “strano oggetto a forma di chitarra”. Orbene decidetevi: dobbiamo lavarci col sapone o deve lavarci il Vesuvio? State nu poco nzallanute cu ’a capa. Scusate, ho usato un termine che voi non potete comprendere: “’nzallanute”; vi spiego da cosa deriva: dal greco “zale” che significa tempesta e “noos” che vuol dire mente; quindi ‘nzallanuto indica una persona che ha la mente scossa… in tempesta. Ma come cacchio parliamo male noi!!! Ed arriviamo a Koulibaly, Osimhen e Anguissa, da voi definiti le ”Scimmie” Certo che è mortificante vero, farsi fottere da tre scimmie? Ma tant’è! Anche se avete dimenticato quelli che giocano da voi: i marocchini Amrabat e Maleh, nonchè il ghanese Duncan, se non sbaglio “Scimmie” anche loro”. Ma vuò vedè che si sta realizzando quanto descritto nel film “Il pianeta delle scimmie”? Cioè quando esse prendono il sopravvento sull’uomo? Pirciò stateve accorte, ca si succede, e vi acchiappa una di queste, munita di ciquita 10 e lode, e vi inchiappetta, nemmeno le fresche acque dell’Arno vi daranno refrigerio. Riflettete stupidi imbecilli razzisti… riflettete. Alla prossima.