Che bella la stupenda Casina Vanvitelliana, ubicata sull’isoletta del lago Fusaro; e quest’area, già dal 1752, era riserva di caccia e pesca dei Borbone e, trent’anni dopo, nel 1782, Luigi Vanvitelli, figlio del più celebre Carlo, portò a termine la costruzione della casina. Mo’ starete pensando “Neh Edo, ma che te miette a ffà l’operatore turistico?” Ma quando mai, rispondo io, ne ho fatto cenno, solo per entrare nel merito dell’argomento su cui voglio dissertare: I Campi Flegrei (dal greco: flègo, cioè: ardo…brucio); avite visto quanto so’ strutto? E proprio per questa naturale ricchezza che parte dal sottosuolo, essi sono ricchi di fonti termali quali: la Solfatara, le Terme Puteolane, le Stufe di Nerone, per non parlare degli edifici monumentali quali: il Tempio di Serapide, quello di Augusto, l’Anfiteatro Flavio… va beh… v’aggio già fatto ‘na capa tanta. Un bel giorno cosa pensarono di fare? Spertusare i Campi Flegrei! Sì, avete letto bene, ma no nu pertusillo  accussì… di pochi metri…. tutt’altro, e sapete perché? Per poter sfruttare l’energia geotermica che sarebbe arrivata dal sottosuolo. E così tutti noi avremmo beneficiato di acqua calda a gogo ed energia elettrica a quattro soldi. Ma la domanda è questa: “Chi ne avrebbe beneficiato? Qualche fortunato superstite? Eh si perchè, mentre alcuni scienziati sostenevano che non vi era alcun problema, altri gridavano “P’ammore ‘a Madonna, lassate perdere; non dimenticate che sotto sotto ci sta come una tangenziale che conduce direttamente al Vesuvio; llà sotto, è comme ce stesse ‘na verginella di 16-17 anni e, se voi vi mettete a titillarla, o peggio, a perforarla chianu chianu, quella logicamente si eccita, e questa eccitazione piglia ‘a tangenziale e arriva direttamente al Vesuvio: ‘o Vesuvio ca è ommo ‘e conseguenza, e che so’ 80 anni che non sfoga, ha un’erezione anticipata… scusate: eruzione e… bonanotte ‘e sunature. Non so come sia finita la cosa,  che abbia prevalso il buon senso e che possiamo continuare a cantare “Comm’e bella ‘a muntagna stanotteeee… Alla prossima. Dimenticavo: oggi è il compleanno di mia figlia Laura, glieli fate gli auguri? Grazie cu tutt’o core.