“Lo senti il sapore del bacio della tua metà? Riesci ancora a gustarlo, goderlo, amarlo?”. A farmi questa curiosa e diretta domanda è la mia amica Francesca. Un quesito che l’è venuto in mente dopo aver letto con grande attenzione un articolo pubblicato su una rivista scientifica americana, dove si sottolineava come dopo massimo un paio d’anni nella coppia uomini e donne finiscano il più delle volte per baciarsi meccanicamente dimenticandosi, purtroppo, il sapore del bacio. “Per fortuna non è sempre così - sottolinea Francesca - e comunque non avvertire sempre il sapore del bacio del proprio partner non significa che non vi è sentimento tra le parti. Vuol dire solo che siamo diventati più distratti, più occupati, più abitudinari e tanto altro. A quanto pare il bacio fra innamorati è meraviglioso non solamente per componenti fortemente emozionali e sentimentali che entrano in gioco o ancora per la capacità da parte dei partner di saper muovere correttamente labbra e lingua (diciamo così), ma diventa paradisiaco soprattutto per quel sapore che uomo e donna al momento del contatto assorbono, ingoiano, sentono...”. Questo gusto che molti definiscono dell’anima, altri il “gusto del respiro” non è mai uguale, ma cambia da una persona all’altra. In effetti se si fa mente locale sarà decisamente difficile trovare ex-innamorati con lo stesso “profumo del respiro”. Alcuni scienziati dopo un particolare sondaggio hanno rilevato come uomini e donne non sappiano ahimè nel tempo più identificare il profumo del bacio del proprio partner. Il motivo? Sembrerebbe che al momento della magica fusione tra le labbra, uomini e donne distratti cadano in apnea. “Il bacio con l’uomo o la donna che amiamo non dovrebbe mai disperdere il suo gusto - contiuna la mia amica -. Quando assaggiamo le fragole, quando mangiamo una mela, quando gustiamo la nutella cogliamo senza alcun problema, mille e mille volte il sapore dolce, succoso, delicato o pungente di quello che stiamo mettendo in bocca. Ecco, lo stesso dovrebbe accadere anche quando baciamo i nostri compagni. Attenzione: non si tratta di assuefazione...”. Quali sono allora i rimedi per riuscire a baciare sprofondando nel profumo della bocca della nostra dolce metà? Baciare di nuovo risvegliando tutti i cinque sensi... Rilassarsi e pensare al presente, perchè il dopo in un modo o nell’altro arriva sempre... Buon “gusto dell’anima” a tutti. 

Maggiepogg@virgilio.it