Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Quando mi chiederai di sposarti, fallo...


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Giugno 2015 19:19


Quando mi chiederai di sposarti fa che... io creda ancora in me ed in te; fa che creda nella nostra strana ed un po' pazza unione, nei nostri progetti e nella costruzione dei nostri semplici, ma importanti sogni... Quando mi chiederai di sposarti fa che... io ci sia come voglio esserci... con tutte le energie e le forze per dare corpo ad una vera famiglia... io, te ed il miracolo della vita! Quando mi chiederai di sposarti fa che... io possa esserci come voglio, e non come desidera il tempo che avanza senza pietà...

Il minimale contributivo 2015


di  

CONDIVIDI:

Ven 26 Giugno 2015 01:38


Il prelievo dei contributi avviene direttamente dalla busta paga: il datore di lavoro trattiene una somma dalla retribuzione per poi versarla all'Istituto assicuratore. Il sistema di previdenza dei lavoratori dipendenti, iscritti nel regime generale dell'Inps, è infatti finanziato attraverso un prelievo contributivo rapportato, per la maggior parte delle categorie, alla reale consistenza salariale e, per le altre, a retribuzioni convenzionali. L’onere assicurativo è per definizione "obbligatorio", in quanto dovuto per legge, indipendentemente da eventuali accordi tra le parti.

’O Paese nuosto ed il Teatro


di  

CONDIVIDI:

Gio 25 Giugno 2015 08:40


Lo confessiamo pubblicamente: amiamo spassionatamente, smisuratamente e forse anche “esageratamente” il nostro Paese San Giorgio a Cremano; e che ce vulite fa, è più forte di noi; lo ricordiamo come era, come è cambiato nel tempo e come si presenta oggi; ne conosciamo la storia, l’origine del toponimo, i personaggi del passato, illustri e non, il significato della denominazione di strade e piazze e tante altre cose; lo amiamo al punto tale il nostro Paese, da avergli dedicato ben due pubblicazioni: “San Giorgio ieri e oggi” e “Noi ragazzi sangiorgesi degli anni ‘40”.

Alcol, in aumento il consumo occasionale


di  

CONDIVIDI:

Mer 24 Giugno 2015 01:05


Tre italiani su cinque consumano alcolici. Lo rileva un’apposita indagine dell’Istat da cui risulta che tale quota è diminuita negli ultimi dieci anni passando da 69,7% nel 2005 a 63% nello scorso anno. In netto calo risulta soprattutto il consumo di alcol giornaliero (che scende dal 31 al 22,1 percento), mentre si registra un significativo aumento di quanti bevono alcol occasionalmente (dal 38,6% al 41%) e fuori dai pasti (dal 25,7% al 26,9%). I cambiamenti di abitudine rilevati nel decennio considerato sono diffusi in tutte le fasce d’età, ma secondo modalità differenziate.

Diete estive: attenzione a come mangiare


di  

CONDIVIDI:

Mar 23 Giugno 2015 18:58


L’estate è arrivata e con essa anche l’ossessione di tante persone: la prova costume. In molti, infatti, cedono un anno intero alle tentazioni della gola pensando di rifarsi velocemente a ridosso della bella stagione, in modo da non sentirsi inadeguati quando sulle spiagge non ci saranno vestiti a nascondere gli effetti dei peccati di gola. Parte così la corsa alla forma fisica perduta che passa per sessioni estenuanti di allenamento e diete improbabili.

Contribuente distratto, il perdono del fisco


di  

CONDIVIDI:

Lun 22 Giugno 2015 11:09


Sono già diversi anni che il legislatore ha introdotto la possibilità di sanare i ritardi o alcune omissioni relativi al pagamento delle imposte o alle presentazioni delle dichiarazioni, a mezzo istituto del ravvedimento. Questi è finalizzato al ripristino della legalità violata in ambito amministrativo e tributario.

“La Conca” di Meta di Sorrento


di  

CONDIVIDI:

Lun 22 Giugno 2015 11:04


Per scartare da percorsi consueti, strade battute, tavole note, chef celebrati ed al contempo fuggire l’assedio dei lancieri della gastrite, in special modo quando si decide l’esplorazione di luoghi di mare congestionati dalla loro stessa fama prima che dalle orde dei barbari dello gnocco alla sorrentina, occorre con umiltà far voto a Minerva.

Insalata di fagiolini e cozze


di  

CONDIVIDI:

Lun 22 Giugno 2015 11:02


L’estate è quasi alle porte. Piatti elaborati e caldi sono ormai banditi. Vi proponiamo, allora, una ricetta semplice in cui le protagoniste sono le cozze. Utilizzeremo nella preparazione anche i fagiolini, che in questo periodo sono di stagione. Preferite questi a quelli del banco frigo. Ingredienti per 4 persone: 200 gr. di spinacini 200 gr. di fagiolini di stagione 100 gr. di pane Cozze a piacimento Succo di limone Aglio Olio Sale Peperoncino Lavare le cozze ed eliminare, quanto più è possibile, i cosiddetti “denti di cane” dalla superficie.

L’amore scoppia in sella, il matrimonio in bicicletta


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 23:23


Un tempo (nelle favole) ci si sposava sul cavallo bianco portato dal principe azzurro... In seguito si è passati alla Limousine Ferrari ed alla Chevrolet Matiz ... oggi l'uomo e la donna si sposano...in bicicletta! L'amore scoppia in sella ad una bike...e c'è chi pronuncia anche il "Sì lo voglio" direttamente su una bici. Cose da pazzi? Ma all'amore ed alle sue stranezze non si comanda! E vuoi che si tratti di una semplice bicicletta da passeggio, oppure vuoi che sia un simpatico tandem, poco importa, la cosa fondamentale è che il matrimonio abbia un sapore prettamente “country”...

Nuove tecnologie al servizio della mobilità elettrica


di  

CONDIVIDI:

Ven 19 Giugno 2015 01:26


La mobilità elettrica è una delle sfide più importanti nell’attuale modo di viaggiare. La congestione permanente nelle nostre aree urbane è ormai una seria minaccia per la qualità della vita. Il tempo perso in città a causa del traffico costa ogni anno in Italia oltre 40 miliardi di euro e si stima che gli italiani spendano una media di quasi 500 ore l’anno in auto per muoversi in città. Oltre ciò, i livelli di inquinamento, diretto ed indiretto, nei grandi centri urbani sono ancora troppo elevati.

Pagine