Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Struffoli, tipici dolci natalizi napoletani


di

CONDIVIDI:

Dom 13 Dicembre 2015 13:11


Uno dei tipici dolci natalizi napoletani, immancabile sulle tavole imbandite per il cenone della vigilia. L’esecuzione non è velocissima ma semplice. Per chi ancora non avesse mai sentito parlare degli struffoli, basti dire che sono delle piccole palline di pasta dolce, fritte e poi immerse nel miele e decorate con confettini colorati e frutta candita. Per quanto riguarda le origini degli struffoli, dobbiamo tornare indietro fino all’età degli antichi greci che pare li abbiano esportati nel Golfo di Napoli al tempo di Partenope.

Tu scendi dalle stelle???


di

CONDIVIDI:

Gio 10 Dicembre 2015 01:18


Scusateci ma, i tre punti interrogativi vicino al titolo sono d’obbligo. Eh, sì perché, bombardati da una miriade di trasmissioni televisive, incentrate sullo stesso argomento, ci sorge il dubbio che, chi, tra un paio di settimane, dovrà scendere dalle stelle, disgustato da tutto stu bla-bla, se ne resterà tranquillo nell’alto dei cieli seduto alla destra di Dio Padre Onnipotente. E mò basta, nun ce ‘a facimme cchiù!

Le automobili più sicure del 2015


di

CONDIVIDI:

Mer 09 Dicembre 2015 00:11


L’ultima tornata di crash-test EuroNCAP, il più importante programma di sicurezza automobilistica europeo, di cui ACI è partner, ha mostrato risultati confortanti, premiando con 5 stelle ben 11 modelli su 15 testati. Il massimo punteggio è stato raggiunto da BMW X1, Infiniti Q30, Jaguar XE, Jaguar XF, KIA Optima, KIA Sportage, Lexus RX, Mercedes-Benz GLC, Opel Astra, Renault Mégane e Renault Talisman. Quattro stelle, invece, sono state assegnate alla nuova MINI Clubman ed al pick-up Nissan NP300 Navara.

Diagnosi tumorali setacciando il sangue


di

CONDIVIDI:

Mar 08 Dicembre 2015 00:35


Uno dei metodi per verificare la presenza di un ospite indesiderato può essere quello di cercare tracce indirette della sua presenza. Così si potrebbe sintetizzare l'essenza di uno studio finalizzato a prevenire e combattere i tumori. Nel dettaglio, esamineremo oggi una ricerca tutta italiana, ma presentata alla NI (National Instruments) Week 2015, evento mondiale organizzato ad Austin (Texas), grazie alla quale si potrebbe intraprendere una nuova strada per la lotta ai tumori.

Le concessioni per chi investe in ricerca e sviluppo


di

CONDIVIDI:

Dom 06 Dicembre 2015 23:36


In data 29 luglio 2015 è stato pubblicato in G.U. il decreto di attuazione del credito di imposta per investimenti in ricerca e sviluppo. Tale disposizione nasce per incentivare le imprese che investono in ricerca e sviluppo, innovazione tecnologica. Spetta: a tutte le imprese indipendentemente dalla forma giuridica, dal codice di attività e dal regime contabile adottato. Chi effettua investimenti in attività di ricerca e sviluppo a decorrere dal periodo d'imposta successivo a quello in corso al 31.12.2014, e fino al 31.12.2019.

Il mangiar bene al Gourmeet


di

CONDIVIDI:

Dom 06 Dicembre 2015 11:40


Gli inevitabili mutamenti di stili di vita, tendenze, mode, tecnologie e le conseguenze dei cicli economici impongono al cuore dei cinefili strapazzi nostalgici. Così, dopo aver assistito, mesti, al declino polveroso ed alla trasformazione del cinema Adriano in via Monteoliveto e dell’Astra di via Mezzocannone e di svariate altre sale, talune trasformate in locali sfarzosamente sordidi per i giochi d’azzardo, stuzzica la sorte toccata agli spazi di quello che fu l’Arlecchino ora destinati ad accogliere Gourmet, struttura enogastronomica dall’offerta variegata.

Zuppa di patate e “Morzelle” di stoccafisso


di

CONDIVIDI:

Sab 05 Dicembre 2015 00:23


Lo stoccafisso (il cui nome deriva dal termine inglese stockfish, pesce bastone) deriva dalla lavorazione del merluzzo artico norvegese, mediante essiccazione. Spesso viene confuso con il baccalà, che al contrario è conservato attraverso un processo di salatura ed ha un sapore completamente diverso. È un piatto povero per eccellenza a base di patate e ritagli di stoccafisso, ricavati dalle code e dalle zone vicine alle branchie.

Fare sesso con le donne più anziane


di

CONDIVIDI:

Sab 05 Dicembre 2015 00:15


Ci sono alcuni uomini, anche se il caso è raro, che amano fare sesso con donne più anziane. Vi siete mai chiesti il perché? Di seguito vi offriamo almeno sei interessanti ragioni... 1) Le donne mature possono possedere in campo sessuale una esperienza maggiore diventando così una notevole "fonte di ispirazione" per molti uomini più giovani. Questi ultimi diventano novelli alunni pronti ad imparare sconosciute ed emozionanti tecniche d'amore. 2) Le donne più anziane sanno cosa desiderano, cosa può farle stare bene. Conoscono il loro corpo. Hanno imparato a volersi bene nel tempo.

Inps, le disposizioni sulla cumulabilità


di

CONDIVIDI:

Ven 04 Dicembre 2015 09:39


L’Inps ha descritto in maniera sintetica l’istituto del lavoro accessorio. L’articolo 48 del decreto legislativo n. 81 del 2015 stabilisce che, per prestazioni di lavoro accessorio, si intendono attività lavorative che non danno luogo, con riferimento alla totalità dei committenti, a compensi superiori a 7.000 euro nel corso di un anno civile, annualmente rivalutati sulla base della variazione dell’indice Istat dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati.

Mò sì ca... me piace ’o presepio


di

CONDIVIDI:

Gio 03 Dicembre 2015 13:33


Chiamatelo come volete: caso, destino, fatalità, ma certo è che, mentre un nordico preside pirla, novello Nennillo di casa Cupiello, vietava il presepe nella sua scuola, il nostro caro e “Vero” Nennillo, ci lasciava, e si involava tra le nuvole, per raggiungere la sua mamma che, dall’alto dei cieli, lo osservava e, credendolo dormiente, gli preparava “‘o zuppone”, ben sapendo che, senza di esso, non si sarebbe alzato; ma Luca, né si è alzato, né per l’ennesima volta, ha detto a suo padre “’o presepio nun me piace”!

Pagine