Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Braccio di ferro sul premier


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 24 Agosto 2019 13:35


Una cena per farli conoscere. O, in questo caso, trattare. Dopo il confronto pomeridiano tra le delegazioni dem e grillina, il segretario del Pd Nicola Zingaretti e il capo politico del Movimento Cinque Stelle si sono visti ieri sera a cena in un faccia a faccia per tentare di sciogliere alcuni dei nodi per formare un governo di legislatura. Primo tra tutti il nome del presidente del Consiglio. Ed è qui che la trattativa sembra arenarsi. Di Maio propone un Conte bis ma il leader dem, dal canto suo, ribadisce la necessità di «dare discontinuità».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Zingaretti: «Mi auguro non esista ipotesi doppio forno»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 24 Agosto 2019 13:32


«Mi auguro non esista l'ipotesi del doppio forno». Così il segretario Pd Nicola Zingaretti da Amatrice, riferendosi alla trattativa di governo con i 5 Stelle. «Credo che questa fase vada fatta ascoltandoci e rispettandoci l'uno con l'altro», ha poi aggiunto dicendosi, per quanto riguarda i punti programmatici presentati dalle controparti, disponibile e aperto a ogni tipo di confronto: «Il Nazareno è aperto continueremo a lavorare per cercare di aprire una nuova stagione politica».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
L'ultimo appello a Di Maio


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 24 Agosto 2019 12:37


Sui monitor del Viminale, Matteo Salvini, torna a vedere un Mediterraneo pieno di navi di immigrati pronti a sbarcare nelle nostre coste: «Sentendo odore di porti aperti sono tornate in massa le nave delle Ong, sembra una regata velica, la Barcolana di Trieste». Tutta colpa del nuovo clima politico, dell'accordo di governo M5S-Pd alle porte, che il leader della Lega cerca strenuamente di impedire. Anche nel giorno del via al dialogo tra dem e 5 stelle, con l'incontro delle delegazioni parlamentari, Salvini non rinuncia a mandare il suo messaggio.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Pd tira dritto: «Avanti con confronto M5S»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Sab 24 Agosto 2019 12:28


«Noi crediamo che sia importante aprire con tutte le nostre forze una nuova fase politica, è necessario dare vita ad un governo di svolta, per il lavoro, per la crescita, che affronti la situazione politica con un nuovo modello per aprire una nuova stagione. Per questo abbiamo chiesto un governo in discontinuità con quello che ci ha visto tra gli oppositori». Dopo l'apertura del tavolo con il Movimento Cinque Stelle, il segretario del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, torna a ribadire uno dei suoi punti fermi per dare il via a un governo giallorosso.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Toto premier e squadra, i nomi in pole


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 23 Agosto 2019 19:16


 

Con prudenza, con tutte le cautele del caso e nonostante le smentite, tra dem e pentastellati il confronto sulla figura del premier del governo 'giallorosso' va avanti. La priorità, in queste ore, è sicuramente quella di dare i giusti contenuti al patto, che sarà suggellato formalmente da Di Maio e Zingaretti solo quando ogni pezzo del puzzle andrà al suo posto. Ma tra i contraenti non manca la consapevolezza del fatto che martedì, al Quirinale, ci si dovrà presentare con il pacchetto saldamente definito. E con il nome del premier.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini posta foto dal Viminale: «Qui per difendere i confini»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 23 Agosto 2019 16:43


«Al lavoro al ministero per difendere i confini e impedire l’ingresso nelle acque italiane alla nave Ocean Viking, Ong francese e bandiera norvegese. E ovviamente... Mai col Pd!!!». Lo scrive su Facebook Matteo Salvini, postando una foto dal ministero dell'Interno, seduto alla scrivania del Viminale.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Berlusconi lancia rosa dei nomi: «Tajani, Letta e io...»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 23 Agosto 2019 16:30


Una 'rosa' di nomi come possibili candidati per un futuro governo di centrodestra a garanzia del fronte moderato ed europeista, per controbilanciare l'asse sovranista Salvini-Meloni. Ieri, nella Sala alla Vetrata del Quirinale per le consultazioni, Silvio Berlusconi, a quanto apprende l'Adnkronos, si è presentato in versione di 'garante'. Garante, in caso di fallimento delle trattative M5S-Pd e di ritorno a palazzo Chigi di una maggioranza Fi-Lega-Fdi, della compattezza della coalizione, dove il Carroccio resta la forza trainante.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Fugge all'alt e provoca incidente senza fermarsi, arrestato


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 23 Agosto 2019 15:45


TORRE DEL GRECO. Non si ferma all'alt dei carabinieri e, durante la fuga, urta e fa cadere un 18enne a bordo di uno scooter. È successo ieri pomeriggio a Torre del Greco, dove un 26enne è stato arrestato dai militari per resistenza a pubblico ufficiale e omissione di soccorso. Il 26enne era alla guida del suo scooter con la sua fidanzata quando, sul corso Vittorio Emanuele, i militari gli hanno imposto l'alt con la paletta: non lo ha rispettato e si è dato alla fuga per le vie del centro.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Salvini: «Porte e vie della Lega sono infinite»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 23 Agosto 2019 15:33


"Le porte e le vie della Lega sono infinite pur di non rivedere Renzi e Boschi al governo". Lo dice Matteo Salvini indiretta Fb. "Oggi ci sarà l'incontro tra i vertici del Pd e dei 5 Stelle. Mi auguro che nessuno pensi di lasciare l'Italia a un partito come il Pd che ha perso tutte le elezioni negli ultimi anni perché ne ha combinate di cotte e di crude - afferma il leader della Lega - L'ipotesi di un governo Pd-M5S sta facendo rabbrividire i cittadini e gli imprenditori di mezza Italia. Vi ricordate le tasse sui conti correnti, vi ricordate banca Etruria?".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Fnsi: «Prossimo esecutivo volti pagina su editoria e libertà d'informazione»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Ven 23 Agosto 2019 13:34


«Se e quando ci sarà un governo ci auguriamo che voglia voltare pagina in materia di libertà di informazione ed editoria». Così Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, segretario generale e presidente della Federazione nazionale della Stampa italiana. «Serve – incalzano – forte discontinuità rispetto ad un’impostazione che, come dimostrano gli atti già adottati negli ultimi quindici mesi e quelli annunciati dal sottosegretario uscente all’Editoria, punta a indebolire il sistema dell’informazione professionale, a destrutturare il lavoro regolare e a colpire le aziende editoriali».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine