Accessibilità:
-A A +A
Print Friendly, PDF & Email
Steinmeier a Mattarella: «Purtroppo niente abbraccio, non si può»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 17 Settembre 2020 12:58


“Sono tanti mesi che non ci vediamo. Era la volta buona per abbracciarsi, ma non si può”. Lo ha detto il presidente della Repubblica federale di Germania, Frank-Walter Steinmeier, al presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, che lo ha accolto a Milano, a Palazzo Reale. “Sono molto contento, anche se non si vede”, ha scherzato Steinmeier, con il volto coperto dalla mascherina. “Siamo oltremodo felici di essere qui”, ha aggiunto. Il presidente tedesco, in visita ufficiale in Italia, è stato accolto con gli onori militari e dall’inno nazionale tedesco e da quello italiano.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Di Maio: «Una sintesi con il Pd si troverà sempre»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Gio 17 Settembre 2020 10:07


ROMA. “Una sintesi con il Pd su Mes, Reddito di cittadinanza e Quota 100 la troveremo sempre perché in un momento così non ci si può mettere a litigare. Parlare di Mes continuamente significa creare tensioni nella maggioranza quindi non credo che sia opportuno. Per quanto riguarda il Reddito di cittadinanza, durante la pandemia abbiamo salvato la vita a un sacco di famiglie.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Recovery Fund, il piano del governo


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 16 Settembre 2020 16:24


Occupazione su di 10 punti percentuali, "per arrivare all'attuale media Ue (73,2% contro il 63% dell'Italia", "aumentare gli investimenti pubblici per portali almeno al 3% del Pil", "raddoppiare il tasso medio di crescita dell'economia italiana (0,8% nell'ultimo decennio), portandolo quantomeno in linea con la media Ue (1,6%)". Questi alcuni degli obiettivi indicati dal governo nelle linee guida del Piano nazionale di ripresa e resilienza per accedere ai fondi del Recovery Fund, inviate ieri dal premier Giuseppe Conte ai presidenti delle Camere, Maria Elisabetta Casellati e Roberto Fico.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
D’Errico: "Riportiamo a casa i nostri giovani talenti, la Campania ha bisogno di loro: ecco la mia ricetta”

L'imprenditore sociale classe '91 è candidato alle prossime elezioni regionali con Centro Democratico


di  Redpol

CONDIVIDI:

Mer 16 Settembre 2020 13:21


Imprenditore sociale classe ’91, è il fondatore di Opportunity Onlus con la quale gestisce 3 beni confiscati alla camorra al Rione Sanità e coordina una grande rete di fondazioni, associazioni e imprese sociali in tutta la Provincia di Napoli. Davide D’Errico è il volto nuovo di questa campagna elettorale, tra i più attivi sui social network grazie ai suoi 60mila follower guadagnati a suon di post. È nipote di una vittima innocente della camorra, suo nonno Lucio fu ammazzato per essersi rifiutato di pagare il pizzo.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Consulta, Mario Morelli nuovo presidente


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mer 16 Settembre 2020 13:11


Mario Rosario Morelli è il nuovo presidente della Corte Costituzionale dopo l'elezione avvenuta questa mattina. Morelli, ex vicepresidente, prende il posto di Marta Cartabia: per lui 9 voti contro i 5 di Giancarlo Coraggio; una preferenza per Giuliano Amato. I giudici Coraggio e Amato sono i nuovi vicepresidenti.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
«Io sindaco di Napoli? Non fossilizziamoci sui nomi»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 15 Settembre 2020 18:37


NAPOLI. «Io sindaco di Napoli? Non dobbiamo mai troppo fossilizzarci su un nome o dei nomi perché Napoli per avere il passo in più che tutti si aspettano ha bisogno di tante persone competenti e progettualità. Dobbiamo mettere i sindaci nelle condizioni di poter lavorare al di là dei nomi che la città indicherà. Io nella mia città lavoro dal 2005 in tutti i quartieri, è una città che va conquistata metro per metro. Quando viene lasciata sola si va in basso rapidamente, c'è una collettività che deve prendersene cura».



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Referendum, bufera M5S per post con Salvini e Meloni


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 15 Settembre 2020 17:13


Matteo Salvini, Giorgia Meloni, Nicola Zingaretti. Tutti testimonial del Sì al referendum sul taglio dei parlamentari del 20 e 21 settembre, ma a pagare per la sponsorizzazione dei post con il loro volto, su Facebook, è il gruppo del Movimento 5 Stelle alla Camera. Scoppia la polemica, dentro e fuori il M5S, per alcuni post sponsorizzati dalla pagina Fb 'Io voto Sì', in cui l'immagine dei leader di Lega, Fratelli d'Italia e Partito democratico viene utilizzata per sostenere le ragioni della riforma cara al Movimento 5 Stelle.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Conte: «Se perdiamo sfida Recovery avete diritto di mandarci a casa»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Mar 15 Settembre 2020 14:02


«È bello vedere che anche a livello europeo abbiano chiamato il grande piano di intervento per i paesi più sofferenti “Next generation eu", è un progetto per voi. Tutti stanno mettendo a punto i piani, il nostro è già in fase avanzata di studio e approfondimento ed è dedicato a voi. Se noi perderemo questa sfida, voi avete il diritto di mandarci a casa». Cosi il premier Giuseppe Conte, rivolgendosi agli studenti dell’istituto Battaglia di Norcia.



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Covid, Speranza: «A fine inverno saremo salvi»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 13 Settembre 2020 16:46


"Dobbiamo ancora mantenere il distanziamento, portare le mascherine, lavarci le mani, ma non è per sempre: dopo l'autunno e l'inverno vedremo la luce".

Così il ministro della Salute Roberto Speranza, in un'intervista a Repubblica, alla vigilia della riapertura dell'anno scolastico.

 

Il ministro sul vaccino

Il ministro giudica una buona notizia la ripresa dei test sul vaccino da parte di AstraZeneca. "Il caso anomalo riscontrato non era legato al vaccino - spiega - Come Unione europea stiamo comprando un pacchetto 6+1,



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati
Scuola, Conte: «Lavorato per ritorno in classe in sicurezza»


di  Redazione

CONDIVIDI:

Dom 13 Settembre 2020 12:57


"Lunedì si torna a scuola in gran parte d'Italia. Rivolgo un saluto a tutti voi: ragazze, ragazzi, insegnanti, dirigenti, personale scolastico, genitori. Sarà un momento di intensa emozione, così almeno è stato per me ogni primo giorno di scuola. E' un'emozione che vivrò anche io, da capo di un governo che nei mesi scorsi ha lavorato per un ritorno in classe in sicurezza. Ma anche da padre di un figlio che si accinge a tornare a scuola".



Se vuoi commentare questo articolo accedi o registrati

Pagine